facebook twitter rss

Fermana a fine corsa, ora festa salvezza
e testa alla prossima stagione di C

SERIE C - I gialloblù sconfitti (2-0) a Meda dal Renate sono aritmeticamente esclusi dalla corsa playoff a causa anche dei risultati provenienti dagli altri campi, che avrebbero reso inutile l'eventuale vittoria dei canarini. Ora festa salvezza, domenica prossima dopo il derby con il Fano, ultimo impegno di stagione, poi mente al futuro campionato
Print Friendly, PDF & Email

Il palo colpoito dal Renate nel primo tempo

MEDA (MB) – Si sapeva già alla vigilia di questo incontro che la conquista dei playoff sarebbe stata molto difficile, perché oltre alle due vittorie dei gialloblù (contro Renate e Fano) occorrevano anche risultati favorevoli da altri campi, come la sconfitta dell’Albinoleffe che invece a San Benedetto ha vinto.
Dopo il gol di vantaggio bergamsco al “Riviera“, arrivano anche i due del Renate. Per la Fermana resta da onorare solo l’ultimo impegno domenica prossima a “Recchioni” contro il Fano, al termine del quale i tifosi pensano di organizzare una festa salvezza con annessa merendata e bevuta.

Quello di oggi è stato il primo turno (forse un po’ tardivo) in cui tutte le partite sonpo iniziate in contemporanea alle 14.30. Si gioca a Meda, sempre in provincia di Monza, perchè il piccolo campo sportivo di Renate è inadeguato per la serie C.

La rete di Di Gennaro

Flavio Destro conferma lo schieramento di domenica scorsa con Ginestra tra i pali, tre difensori, al centro però, al posto di capitan Comotto (in pachina per affaticamento muscolare), c’è Urbinati che torna in questo ruolo dopo molto tempo; gli altri due sono Gennari e Saporetti. Clemente spostato sull’out destro di un centrocampo a quattro con il ritorno, dopo diverse settimane, di Grieco centrale assieme al riconfermato Doninelli e sull’out sinistro, come facilmente previsto ieri, Maurizi, esterno offensivo con l’ordine di abbassarsi fino alla difesa quando necessario. Da Silva dietro alle punte che sono Sansovini e Cognigni. I nerazzurri di Roberto Cevoli rispondono con il 3-5-2.

Nel primo tempo solo un palo colpito dal Renate, una parata di Ginestra e l’infortunio a Pavan. Ad inizio ripresa arriva il vantaggio del Renate, poi il raddoppio; la prima vera parata del portiere lombardo arriva all’81’ su Lupoli. Nel finale Destro fa esordire Camilloni, Nasic e schiera Ciarmela che non aveva giocato quasi mai.

IL TABELLINO

RENATE 2 (3-5-2): Di Gregorio; Di Gennaro, Teso, Vannucci (1′ st Piscopo); Mattioli, Simonetti (37′ st De Micheli), Pavan (36′ st Fietta), Palma, Anghileri; Gomez (32′ st Finocchio), De Luca (1′ st De Luca). A disposizione: Cincilla, Savi, Malgrati, Ferri. All. Roberto Cevoli

FERMANA 0 (3-4-1-2): Ginestra; Gennari, Urbinati, Saporetti; Clemente (39′ st Camilloni), Grieco, Doninelli, Maurizi (21′ st Lupoli); Da Silva (21’st Cremona); Sansovini (29′ st Ciarmela), Cognigni (29′ st Nasic). A disposizione: Valentini, Comotto, Rossetti, Favo, Equizi, Salidu. All. Flavio Destro

ARBITRO: Alessio Clerico di Torino; assistenti Mattia Politi di Lecce e Mauro Dell’Olio di Molfetta

RETI: 5′ st Di Gennaro; 28′ st Gomez

NOTE: Ammonito Clemente, angoli 6-5, recupero 2’+3′

Il raddoppio di Gomez

LA CRONACA

Prima frazione di gioco a buon ritmo ma senza troppo agonismo, portieri inoperosi fino al 41′, praticamente nessuna vera occasione da rete. Il Renate prevale nel gioco e preme di più, ma l’inedita linea difensiva allestita da Destro chiude bene tutto; la squadra canarina riparte, Cognigni usa bene il fisico, Sansovini prova a concludere da lontano, ma l’estremo Di Gregorio può sempre rimanere a guardare e i gialloblù conquistano solo due corner.

Al 36′ scontro di gioco in area fermana, Pavan deve uscire e Cevoli inserisce al suo posto un altro centrocampista, Fietta. 41′ punizione battuta molto bene da Gomez che si stampa sul palo alla sinistra di Ginestra, poi l’onnipresente Di Gennaro sul tapin manda alle stelle una palla da posizione molto insidiosa. 45′ girata di De Luca, bel diagonale che cerca il secondo palo, Ginestra si oppone bene per il terzo corner nerazzurro.

Il colpo di testa di Arturo Lupoli

Ad inzio ripresa Cevoli effettua le prime sostituzioni e passa al 4-3-3 per tentare di pungere di più: il Renate ha maggiori possibilità di conquistare i playoff e prova il tutto per tutto, ma deve vincere visto il risultato di vantaggio dell’Albinoleffe che arriva da San Benedetto.

3′ ancora Gomez da calcio piazzato, centrale, blocca Ginestra. Dai e dai, al 5′ vantaggio per il Renate con Di Gennaro che, sugli sviluppi di un corner, in area è lasciato senza marcatura e libero di colpire di testa centrale a due passi da Ginestra che nemmeno prova l’intervento, come l’interista Handanovic la sera prima.

Poco prima della metà della ripresa Destro inserisce Lupoli e Cremona al posto di Maurizi e Da Silva, passando al 3-4-3 nel tentativo di raddrizzare il risultato, invece al 28′ arriva il raddoppio di Gomez, ancora con un colpo di testa, dalla stessa posizione di quello di Di Gennaro, ma questa volta il cross arriva da sinistra e Ginestra, a due passi, non prova nuovamente l’intervento.

In questo istante si chiude la stagione della Fermana e Destro fa subito esordire il giovane della Berretti, Nasic, nelle ultime settimane convocato e sempre in panchina, e fa fare la quarta presenza in stagione all’altrettanto giovane Jacopo Ciarmela, in questo campionato presente più in tribuna che in panchina. Solo quando mancano nove minuti al termine arriva la prima vera parata del portiere lombardo su Lupoli che aveva trovato il sette. Poi arriva anche l’esordio di Camilloni. All’ultimo minuto di gioco, con Ginestra che si era spinto in attacco per il gol della bandiera. Il Renate fallisce così a porta vuota il terzo gol con la sfera che rimbalza in area piccola e poi supera la traversa.

Paolo Bartolomei

 

Articoli correlati

Fermana a caccia dei playoff: missione possibile ma difficile

Umberto Simoni: ”I playoff come meta ad inizio campionato non erano illusione”

Fermana, Petrucci in visita alla fattoria Montepacini

Clerico di Torino il fischietto di Renate-Fermana

Renate-Fermana, aperta la prevendita


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti