fbpx
facebook twitter rss

Tulli incalza il Pd fermano: dalla difesa della Camera di Commercio alla sanità

FERMO - Gianluca Tulli: "Nessuna risposta sulla camera di commercio Marche sud. Lega e M5s si stanno battendo per difendere questa istituzione, molto importante per le piccole e medie imprese locali. Il PD cosa pensa?"
Print Friendly, PDF & Email

 

“Penosa ed imbarazzante è la politica del Partito Democratico sia a livello nazionale che locale, visto il risultato elettorale ottenuto nelle ultime votazioni”. Prosegue il botta e risposta tra il consigliere della Lega Gianluca Tulli e il Partito Democratico Fermano,

Tulli che prosegue: “Lasciando da parte la stucchevole polemica sull’istituzione della nuova questura di Fermo, facilmente documentabile tra l’altro, veniamo ad alcuni temi politici glissati dal coordinatore comunale D’ Alessio .
Nessuna risposta sulla camera di commercio Marche sud. Lega e M5s si stanno battendo per difendere questa istituzione, molto importante per le piccole e medie imprese locali. Il PD cosa pensa? Cita in maniera strumentale il giornale Avvenire sui dati delle morti in mare dei migranti. I dati reali, resi noti il 17 luglio 2018 a Ginevra dall’Oim, l’Agenzia delle nazioni Unite per la immigrazione, vedi grafico riportato, dimostrano come le morti certe siano passate dal 2017 a metà luglio 2018, da 3116 a 1443, a sostegno, se ce ne fosse ancora bisogno, della tesi che meno partenze, non regolari, meno morti”.

Tulli che spazia anche sui temi regionali: “Sul punto Hotel House di Porto Recanati, il Pd, per anni alla guida della regione, non si è mai interessato seriamente del problema ed anzi, sottacendo le criticità, ha fatto credere che fosse un esempio di convivenza. Ora prendo atto, da quanto affermato dal coordinatore D’Alessio, che la soluzione proposta dal Pd e ribadita dal Sen. Verducci è la fornitura, da parte della regione, di un container per un presidio di polizia permanente. Come dichiarato dalla consigliera regionale Malaigia, secondo il Pd ‘con un paio di agenti a turno, gli ascensori cominceranno a funzionare, la fogna a cielo aperto ed i rifiuti si dissolveranno, gli appartamenti sequestrati ed abusivamente occupati spariranno, i cadaveri sotterrati nei dintorni riprenderanno vita, tornerà l’acqua potabile, gli spacciatori si redimeranno'”.

Consigliere della Lega che aggiunge: ” In merito alla critica rivolta all’attuale maggioranza sulla questione terremoto, mi limito a fare solo alcune considerazioni: ricostruzione ferma, cittadini che alloggiano ancora negli alberghi, moduli abitativi consegnati non agibili e molti ancora da consegnare. A distanza di due anni, l’inefficienza dimostrata dal governo centrale e regionale penso non abbia eguali. Una serie di emendamenti( sotto elencati), approvati dal governo attuale, ha migliorato sostanzialmente un D.L, fatto dal governo PD, deficitario in molti aspetti. Un’ulteriore domanda che pongo al coordinatore D’Alessio è sulla sanità. Dopo che il Partito Democratico ha reso la sanità fermana la cenerentola della regione Marche, chiedo a che punto è la realizzazione del nuovo ospedale. Nel 2016, in pompa magna, si è fatta una conferenza stampa per dire che l’ospedale sarebbe stato realizzato entro il 2018, ma a parte qualche nastro rosso per delimitare la zona, nulla più”.

Nuova questura, iI Pd replica alle accuse di Tulli: “Pur di avere qualcosa da dire, altera la realtà a suo piacimento”

La Lega contro Verducci e il Pd: “Pur di criticare Salvini mistificano la realtà”


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X