facebook twitter rss

Poderosa 2.0, partita l’avventura
nel segno della stagione 2018/19

SERIE A2 - Alle 18.30 odierne il rinnovato assetto cestistico di Montegranaro ha incontrato tifosi ed appassionati al raduno svolto all'interno della Bombonera veregrense. A tracciare la rotta ventura l'ad Ronny Bigioni, il direttore generale Alessandro Bolognesi e coach Cesare Pancotto
Print Friendly, PDF & Email

La Poderosa 2018/19 sulle scalinate antistanti il palace di via Martiri d’Ungheria, con dirigenti, staff tecnico e rinnovato roster. Foto Jacopo Pirro

MONTEGRANARO – Nel tardo pomeriggio odierno è iniziata la rinnovata avventura della Poderosa XL Extralight, versione 2.0, pronta cioè a dibattere nuovamente nella crema del basket nazionale, precisamente nell’affascinante circuito della Serie A2 per il secondo anno consecutivo. 

Roster quasi al completo (eccezion fatta per Jeremy Simmons, da poco diventato padre e con il permesso di raggiungere il gruppo martedì 21, il giorno cioè dell’inizio del lavoro vero e proprio) e staff tecnico hanno così incontrato i tifosi alle 18.30 circa nello spiazzale antistante la Bombonera di via Martiri d’Ungheria.

“Al nostro fianco, ora, anche nuovi partner commerciali, sponsor evidentemente convinti del nostro buon operato nella prima stagione di A2 – parole dell’amministratore delegato Ronny Bigioni -. Tantissimi i tifosi che ci hanno dato fiducia durante il torneo pregresso, senza distinzione tra famiglie, sostenitori organizzati o semplici appassionati singoli. E’ molto importante però il concetto di famiglia, perché il richiamo con il nostro settore giovanile è automatico, vivaio pronto a formare giocatori ma non da meno uomini“.

“Va fatto un distinguo: un conto è partire da matricola, un altro riaffacciarsi in categoria dopo una stagione come quella disputata precedentemente – precisa coach Cesare Pancotto -. Qui c’è un grosso attaccamento della società a città e territorio, scenderemo in campo con un quintetto tonico, con giovani ben pescati dal direttore Alessandro Bolognesi, e con una panchina densa di potenzialità. Salvezza come base minima, playoff come piacevole sensazione da riaccarezzare.

“Abbiamo rinnovato il roster aggiungendo fisicità – il punto del general manager Bolognesi -. Ripartiamo per ripetere il buon campionato passato, anche se inevitabilmente metterà in luce i nostri giocatori, e se così fosse sarà pertanto difficile farli poi rimanere. Quest’anno puntiamo a consolidarci, per il futuro prossimo vedremo il da farsi, ma il discorso è aperto: ecco il biennale con Pancotto“.

A conclusione del primo assaggio formale di stagione, al netto cioè del lavoro sul campo, tutta la truppa capitanata dalla famiglia Bigioni si è trasferita a cena, per un conviviale ben augurale. Appuntamento ora a martedì, con i primi carichi di lavoro divisi tra il campo sintetico di calcio “Cesare Berdini” per la parte atletica e la nota palestra adiacente il plesso scolastico delle medie per quanto di competenza tecnica.

Per vedere all’opera il quintetto di stagione bisognerà aspettare invece l’amichevole del primo settembre, quando alla Bombonera verranno ospitati i Roseto Sharks. 

Paolo Gaudenzi

 

Articoli correlati: 

Poderosa, fissato il ritrovo: si parte per la rinnovata avventura sportiva

La Poderosa presenta Andrea Traini ed inaugura il campo da basket sul mare IL VIDEO

Danilo Petrovic c’è, la Poderosa completa il reparto lunghi

Poderosa e Arcobaleno, c’è l’accordo di collaborazione

La XL Extralight completa il roster: Martino Mastellari è gialloblù 

Xl Extralight sempre più forte: è arrivato il nuovo big sponsor Eurotrend

Alla XL Extralight arriva l’ala Matteo Negri: ”Non vedo l’ora di sentirmi parte della famiglia Poderosa”  

Poderosa, diramato il calendario ufficiale di stagione

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti