facebook twitter rss

Sanità, Ceriscioli contro Burioni:
«Talè non è un no vax
e Volpini si è dimesso per sua scelta»

Il governatore replica al noto virologo che dal palco della Leopolda l'aveva bacchettato per la scelta del nuovo delegato
domenica 21 ottobre 2018 - Ore 19:51
Print Friendly, PDF & Email

 

Luca Ceriscioli e Fabrizio Volpini

«E’ assolutamente vero che quando si sbaglia bisogna ammetterlo, come ha chiosato Renzi alla fine del dibattito. Ma a sbagliare non è stata la Regione Marche, è stato Burioni, dal quale mi aspetto che, alla luce di come stanno realmente le cose, corregga le sue affermazioni».

Sono le parole del governatore Luca Ceriscioli, che replica alle accuse arrivate dal palco della Leopolda dal prof Roberto Burioni. Invitato da Matteo Renzi per parlare di vaccini, dopo circa 14 minuti d’intervista il virologo di origini marchigiane ha bacchettato Ceriscioli per il passaggio  della delega alla sanità dal medico dimissionario Fabrizio Volpini al geometra Talè. Una scelta da cui anche Renzi ha voluto prendere le distanze.

«Del professor Burioni – replica Ceriscioli – ho sempre ammirato il rigore scientifico e la qualità delle argomentazioni a difesa della scienza contro la superficialità e la disinformazione. Per questo sono certo che accetterà, da ottimo scienziato qual è, le correzioni che doverosamente vanno fatte alle sue esternazioni di ieri alla Leopolda: la prima è che al consigliere Volpini non è stata tolta nessuna delega perché è stato lui a dimettersi volontariamente e, ribadisco, senza che nessuno glielo chiedesse. La seconda è che il consigliere Talè, che ha preso il suo posto, non è affatto un sostenitore dei no vax, tutt’altro. Del resto per quale motivo la Regione Marche, che è stata la prima con l’Emilia Romagna a dotarsi di una legge regionale sull’obbligo vaccinale, ancora prima del decreto Lorenzin, cosa a suo tempo lodata proprio dallo stesso Burioni, avrebbe dovuto scegliere improvvisamente un uomo con orientamenti no vax? È un controsenso senza alcuna logica. E infatti che Talè sia antivaccinista è una notizia non vera e, soprattutto, non verificata. Proprio come quelle che il professor Burioni è solito condannare nella sua lodevole missione pro scienza, ma nella quale stavolta è clamorosamente incappato anche lui».

 

Leopolda, Burioni attacca Ceriscioli: stoccata sul passaggio della delega alla sanità da Volpini a Talè


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X