facebook twitter rss

I ‘ladri itineranti’ tornano a colpire
nel quartiere nord: rubati gioielli e denaro

PORTO SAN GIORGIO - Ieri sera diversi furti nel quartiere Borgo Costa. Nel mirino residenze nelle vie prospicienti la statale Adriatica. Rubati gioielli e soldi
Print Friendly, PDF & Email

Non c’è pace per Porto San Giorgio, non c’è pace per i suoi quartieri bersagliati da mesi ormai da una raffica di furti. Colpi ‘itineranti’. Sì perché se i ladri, nell’ultima ondata di colpi, hanno iniziato nel quartiere nord , con anche un anziano faccia a faccia con un ladro, per poi spostarsi al centro e al quartiere Borgo Rosselli, per la vigilia di Natale hanno deciso di tornare a Borgo Costa. Ieri sera, infatti, sono state colpite tre abitazioni in vie a ridosso del tratto nord della statale Adriatica. I colpi messi a segno dopocena.

E come al solito sono spariti soldi e monili. Per fortuna nessuno si è trovato faccia a faccia con i ladri che, data la modalità di furto, con ogni probabilità hanno studiato tutto a tavolino. Insomma non è affatto da escludere che, prima di colpire, abbiano scelto con attenzione gli appartamenti da ripulire. E quando farlo visto che al momento dei raid in casa non vi erano inquilini. Sui furti indagano i carabinieri che, insieme alle altre forze dell’ordine, hanno intensificato i controlli in città per dare un nome e un volto ai ladri e, più in generale per contrastare reati predatori di ogni genere. Impresa di certo non facile, se si punta alla flagranza, perché, al netto dei dettagli investigativi raccolti dall’Arma, e su cui ovviamente si lavora, è a dir poco complicato incastrare banditi ‘mordi e fuggi’.

 

 

Ancora furti a Porto San Giorgio, colpi ‘pomeridiani’ in tre abitazioni: scomparsi soldi e gioielli

 

Faccia a faccia col ladro, il racconto shock di un nonno: «Ho gridato e mi ha spintonato Le mie nipotine sono terrorizzate»

Furti in due appartamenti, nel mirino dei ladri il quartiere nord ma non solo


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti