facebook twitter rss

Nuove prestigiose tappe da
inserire nel brillante consuntivo
di Amedeo Maisto

MARATONA - Foligno, Ravenna, Reggio Emilia e Bastia Umbra nell'ultimo spaccato del 2018 per l'atleta di origini campante residente da lustri nel Fermano. Sabato 29 sarà di scena a Tolentino, nel nuovo anno in agenda figurano già le avventure tra Malta e Sud Africa
Print Friendly, PDF & Email

Amedeo Maisto sul tracciato di Foligno, per gli individuali assoluti di mezza maratona dibatuti il 21 ottobre

di Paolo Gaudenzi

 

FALERONE – Dopo aver partecipato alla maratona di Petra a metà dello scorso settembre, eccolo ai campionati nazionali assoluti di mezza maratona a Foligno con presenza confermata ai nazionali di Ravenna, per proseguire infine con la maratona di Reggio Emilia e l’Invernalissima organizzata a Bastia Umbra, snodata per 21 km.

Queste le ultime sfide abbracciate da Amedeo Maisto, podista di origini campane da sempre residente nell’entroterra fermano e non nuovo ad uscite su strada più che degne di nota, basta ricordare la partecipazione alla celebre maratona di New York, l’avventura vissuta sulla Muraglia Cinese senza dimenticare il freddo estremo a fare da contorno alla performance mandata in scena in Groenlandia (vedi gli articoli sotto correlati).

L’arrivo nella stessa competizione, solcata per 145simo su 2.500 partenti

“Disputerò l‘ultima gara dell’anno praticamente in casa visto che sarò di scena a Tolentino, dunque nel confinante territorio provinciale maceratese, il prossimo 29 dicembre – commenta Maisto -. Nello specifico sarà un’altra 21 km, gara che chiude il 2018 dopo le buone prove offerte in giro per l’Italia”.

Il navigato podista entra nello specifico. “Il 21 ottobre ho gareggiato a Foligno per i campionati italiani individuali assoluti di mezza maratona, chiusi da 145simo su 2.500 partecipanti, mentre un mese dopo, precisamente l’11 novembre, a Ravenna ho corso la stessa tipologia di sfida ma nella classica formula della maratona piena, arrivando 246esimo su 1.900 partecipanti. Due tappe ben farcite da atleti di fama nazionale, come Massimiliano Strappato, Domenico Ricatti, la Consoli, la Straneo Giorgio Calcaterra tanto per fare qualche nome”.

“Il 9 del mese corrente ho onorato la maratona di Reggio Emilia, la settimana dopo, e siamo all’attualità in quanto trattasi di due domeniche fa, 16 dicembre, è stata la volta della mezza a Bastia Umbra – ha proseguito -. meglio nota come Invernalissima. In questo caso ho tagliato il traguardo per 147esimo su 1.500 partecipanti. Considerando il periodo climatico corrente stiamo parlando di gare vissute a basse temperature, un fatto a cui non ci si abitua mai nonostante i tanti anni di pratica sportiva, ma non per questo non disputate nel pieno e sano spirito da vivere in competizioni simili”.

Maisto impegnato nel gruppone in terra umbra

“In compagnia dei miei soliti compagni di avventura come Vandino, Marco, Raffaele e Denis, sono riuscito a rimanere in entrambe nei piani alti della classifica finale – spiega Maisto -, vivendo di ottimi piazzamenti frutto di tempi altrettanto positivi”.

“Per come detto chiuderò l’anno sportivo con l’ultima competizione in programma il 29 a Tolentino. Poi sarò proiettato al 2019 con un ricco programma che prenderà il via il il giorno dell’Epifania a Porto D’Ascoli con una mezza che gareggerò da iscritto per una nuova società podistica: si tratta della Polisportiva Servigliano, che mi aprirà altri scenari ed aspettative per il futuro prossimo. Ovviamente non dimentico pertanto le sfide oltre confine tricolore – ha concluso Maisto -, in agenda c’è infatti la trasferta a Malta, per la maratona di fine febbraio, per proseguire con l’ultra maratona del Sud Africa, fissata per giugno“.

 

Fotogallery

Il momento della partenza all’Invernalissima di Bastia Umbra

La consegna dei pettorali di gara a Bastia Umbra

L’arrivo di Reggio Emilia

La consegna dei pettorali di gara per la performance di Ravenna

Partenza di Foligno al fianco degli amici nonché compagni di avventura Marco, Vandino e Puddu

Con i tesserati della Polisportiva Servigliano

 

Articoli correlati:

Amedeo Maisto di ritorno con successo dalla Petra Desert Marathon

Amedeo Maisto, il 21esimo posto in Basilicata con il pensiero proiettato alla Giordania

Amedeo Maisto, maratoneta dal passo spedito anche nel 2018

The Bear Challenge, Amedeo Maisto conquista la suggestiva Groenlandia

Amedeo Maisto, dalla Campania al Fermano al passo del maratoneta

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X