facebook twitter rss

Ciip, 100 mila euro per via Bellesi, dalla Sovrintendenza nessuna prescrizione sul cunicolo: verrà richiuso ( VIDEO)

FERMO - “Tra una settimana –ha confermato il primo cittadino- avremo a disposizione il cronoprogramma degli interventi che Ciip effettuerà. A quel punto potremo essere più precisi anche sulla tempistica necessaria per la riapertura al traffico di via Bellesi"
Print Friendly, PDF & Email

A margine della conferenza stampa di questo pomeriggio alla Ciip (leggi l’articolo) il presidente Pino Alati e Paolo Calcinaro hanno anche fatto il punto sui lavori in corso in via Bellesi e che hanno portato il Comune a ordinare la chiusura della strada dopo l’apertura di una voragine di fronte alle officine dell’Itis.

Tra una settimana –ha confermato il primo cittadino- avremo a disposizione il cronoprogramma degli interventi che Ciip effettuerà. A quel punto potremo essere più precisi anche sulla tempistica necessaria per la riapertura al traffico di via Bellesi. Di certo questi fatti hanno messo a nudo una fragilità pregressa del sottosuolo in quella zona amplificata da cedimenti delle rete fognarie che intersecano in maniera perpendicolare i lavori in atto per la nuova condotta idrica. La Ciip ha giustamente deciso di rifare pure un tratto di collettore fognario visto che sono in corso queste opere”.

Post intervento è atteso pure un controllo con il georadar per osservare che non vi siano altre “sorprese” legate al sottosuolo.“Così affascinante ma anche così fragile” ha ammesso il sindaco Calcinaro. Non è un caso che anche in via della Rocca si sia verificato un problema analogo con un cedimento della strada “e lì non sono in corso lavori” ha precisato ancora Calcinaro “ma se qualcuno pensa che il sottosuolo possa essere ispezionati metro per metro sbaglia”.

Alati ha annunciato che Ciip ha previsto di stanziare euro per i 100mila lavori in via Bellesi. “A conferma che l’azienda intende lavorare a fianco del comune”. “Devo dare atto a Ciip di essere immediatamente intervenuta per la soluzione del problema” ha aggiunto Calcinaro. Per quanto riguarda invece ciò che il Cai ha trovato nel sottosuolo, ovvero i cunicoli nei pressi dell’arco di Sant’Antonio, il sindaco ha detto che la Sovrintendenza non ha previsto particolare prescrizioni e quindi procederà “con la chiusura degli stessi”. 

 

Torna alla luce un cunicolo medievale: il gruppo Speleo Cai e i tecnici del Comune si calano nella voragine (LE PRIME FOTO)

Si apre un’altra voragine in via Bellesi: paura per tre studentesse, auto spacca una ruota (Le Foto)

Si apre una voragine in via Bellesi, scoperta una grotta sotto la strada (FOTO E VIDEO)


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti