fbpx
facebook twitter rss

Dalle coltivazioni di droga
ai reati ambientali, sui cieli del Fermano
torna l’elicottero dei carabinieri

PORTO SANT'ELPIDIO - In corso controlli, da terra, con i militari dell'Arma di Porto Sant'Elpidio e, dal cielo col raggruppamento aeromobile di Pescara, il tutto coordinato dalla compagnia di Fermo
giovedì 22 Agosto 2019 - Ore 15:59
Print Friendly, PDF & Email
L'elicottero dei carabinieri a Porto Sant'Elpidio

di Giorgio Fedeli

Quando hanno notato diverse pattuglie dei carabinieri muoversi su e giù per il territorio comunale hanno iniziato a pensare che in corso ci fosse qualcosa, una qualche operazione dell’Arma. E la conferma, per quei residenti di Porto Sant’Elpidio la cui attenzione è stata richiamata dalle divise, è arrivata quando, dalla strada e dalle finestre di casa, hanno alzato lo sguardo al cielo, incuriositi dal rumore di un elicottero. In effetti si trattava dell’elicottero dei carabinieri. Dunque in corso controlli sia da terra che dal cielo.

In queste ore, infatti, i militari dell’Arma della stazione di Porto Sant’Elpidio, con in testa il comandante Corrado Badini, e i colleghi del raggruppamento aeromobile di Pescara, coordinati dalla compagnia dei carabinieri di Fermo, stanno monitorando diversi punti sensibili del territorio comunale a Porto Sant’Elpidio, e non solo.

Nel mirino delle divise qualsiasi situazione sospetta o ‘a rischio illegalità’. Controllati dall’alto, dunque, diversi casolari che per i carabinieri potrebbero essere diventati aree usate per lo spaccio di sostanze stupefacenti. Ma anche reati ambientali (c’è chi ha notato anche la presenza dei carabinieri forestali) e eventuali coltivazioni, anche di ridotte dimensioni, di sostanze stupefacenti. Per il momento nulla di più si sa. Ma è più che probabile che se anche oggi i carabinieri sono scesi in strada chiedendo anche il supporto dei colleghi dall’aria, qualcosa di preciso, nel mirino dell’Arma, ci sia finito.

L’ultimo passaggio dell’elicottero dell’Arma si è registrato lo scorso 26 luglio a Montegranaro (leggi l’articolo), per un’operazione antidroga e contro l’immigrazione clandestina che ha portato a denunce e sequestri. E torna a Porto Sant’Elpidio dopo l’operazione del 16 maggio scorso (leggi l’articolo) con in campo i carabinieri di Porto Sant’Elpidio coordinati dal comandante Corrado Badini, il colleghi della Cio, con le unità cinofile del Gruppo della guardia di finanza di Fermo, e con i vigili del fuoco.

g.f.

Sequestri di droga e farmaci per lo sballo, nei guai anche una studentessa e un minore (FOTO E VIDEO)

GUERRA ALLA DROGA Scatta la maxi operazione dei carabinieri da terra e dal cielo (Foto e Video)


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X