facebook twitter rss

A Montegranaro riuniti i direttivi Avis del Fermano, dal Mozambico il saluto del presidente provinciale

DONO - Un’iniziativa partita dalla sezione di Petritoli e ormai diventata tradizione: i direttivi Avis del Fermano si ritrovano mensilmente rafforzando lo spirito di condivisione che contraddistingue l’associazione. Dal Mozambico arrivano i saluti del presidente provinciale Franco Rossi che ha portato con sé la testimonianza del grande cuore dell’Avis.
Print Friendly, PDF & Email

di Nunzia Eleuteri

Una cena conviviale per scambiarsi opinioni e approfondire tematiche relative al mondo del terzo settore. Ma anche un momento che rafforza lo spirito di appartenenza.

Così l’Avis provinciale di Fermo, da qualche tempo, grazie all’iniziativa partita dalla sezione di Petritoli, riunisce mensilmente i vari direttivi attorno ad una tavola in cui si concentrano domande e risposte, formazione ma soprattutto il piacere di stare insieme come in una grande famiglia. E ieri sera, dopo le iniziative di Petritoli e di Altidona, i direttivi Avis del Fermano si sono ritrovati al ristorante Casa di Campo a Montegranaro dove il presidente della locale sezione, Ermanno Vitali, ha accolto i presenti: “Sono molto contento di avervi qui – ha esordito – questa iniziativa partita da Petritoli sta diventando ormai una tradizione che spero duri per molto tempo.”.

A fare gli onori di casa anche il vice presidente veregrense Dino Pesci e il vice presidente provinciale, Giovanni Lanciotti che, oltre a rimarcare l’importanza di questi momenti, ha ricordato i tanti traguardi Avis e ha ringraziato proprio Dino Pesci per aver voluto e coordinato una delle ultime novità nel mondo avisino provinciale: la chiamato unica (leggi articolo).

Tra i commensali anche il presidente della sezione sangiorgese, Sandro Santanafessa, impegnato in questi giorni con il tesoriere Stefano Berdini, nell’organizzazione dell’evento al teatro comunale della città rivierasca, sabato 30 novembre, con il concerto Wonderful Tonight i cui proventi saranno devoluti all’associazione “L’Abbraccio Onlus”, proprio di Montegranaro.

Ma la serata ha riservato anche una piacevole sorpresa: una foto arrivata dal Mozambico dove il presidente dell’Avis dei Sibillini e presidente provinciale Avis del Fermano, Franco Rossi, ha portato la testimonianza di questa importante realtà associativa di donatori. Il dott. Rossi ha raggiunto sua figlia Maria Cristina, partita qualche mese fa come volontaria insieme al suo ragazzo Renato Tidei, entrambi amandolesi. A portare il suo saluto e mostrare la foto è stato il vice presidente dell’Avis dei Sibillini, Domenico Annibali.

I partecipanti alla cena, circa 30 persone delle dodici sezioni provinciali, si sono salutati fissando il  prossimo appuntamento a dicembre per un approfondimento sul tema del trattamento dei dati personali e legge sulla privacy. Perché anche il mondo del volontariato non è esente dalle tantissime incombenze burocratiche da cui siamo tutti ormai pesantemente bersagliati.

 

Da sx: Elena Simoni, presidente Avis Altidona, Giovanni Lanciotti, vice presidente provinciale Avis di Fermo, Ermanno Vitali e Dino Pesci, rispettivamente presidente e vice presidente Avis di Montegranaro

La foto del presidente Avis provinciale di Fermo, Franco Rossi in Mozambico

 

ARTICOLI CORRELATI

L’Avis provinciale e la novità della chiamata unica

L’Avis Montegranaro e la miriade di iniziative nel segno del dono: conviviale all’hotel Horizon

Vaccino antinfluenzale gratuito ai donatori Avis

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti