facebook twitter rss

Il calcio del Fermano, la
panoramica di giornata

FIGC - In Promozione è pari e patta nel derby tra Palmense e Monturano Campiglione, nel gruppo C di Prima categoria risorge la Sangiogese. In Seconda, girone G, prosegue il regno della coppia Montottone Grottese - Usa Santa Caterina
Print Friendly, PDF & Email

Un frame dal “Postacchini” di Capodarco dove si è disputata Usa Santa Caterina – Gdm Grottammare

 

di Paolo Gaudenzi

FERMO – Passaggio di campionato numero 11.

Le società calcistiche della provincia, protagoniste nei campionati di Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda categoria, di nuovo al filtro dei consuntivi di giornata, come tipico della nostra ricognizione settimanale. In luce risultati, marcatori e risvolti di classifica alla penultima tappa stagionale di novembre 2019.

 

ECCELLENZA

Il San Marco Servigliano sarà chiamato domani, domenica, alla sfida interna al cospetto del Fabriano Cerreto con l’obiettivo di cancellare lo stop patito di misura (1-0) e rimediato nel turno scorso in casa della Forsempronese. La classifica vede ora i biancazzurri dell’entroterra nel cuore dei play out con 10 punti, ma l’avversario di calendario, poco più in alto a quota 12, rappresenta sulla carta la potenziale vittima sacrificale sportiva da battere per scavalcare automaticamente in graduatoria.

 

PROMOZIONE 

Il derby tra Palmense e Monturano Campiglione finisce 1-1. In riva all’Adriatico in gol per i padroni di casa Setola, per i calzaturieri Bracalente. Pesante invece lo score rimediato in esterna dalla Monterubbianese, regolata 5-2 sull’erba dell’Aurora Treia. Inutili dunque i centri di Ferranti e Vallesi. In campo domani la Futura 96, chiamata alla trasferta in casa del Chiesanuova.

Il Monturano Campiglione prosegue il cammino tra i play off con 21 gettoni, la Palmense transita a centro classifica a quota 14 mentre la Monterubbianese permane tra i play out con 6 lunghezze. Sul fondo della lista la compagine di Capodarco a 5 ma, per come poc’anzi annunciato, al netto della partita che verrà disputata domani in terra maceratese.

 

PRIMA CATEGORIA

Girone C. Il Pioraco stende tra le mura amiche la Pinturetta per 2-0, risorge invece la Sangiorgese all’interno del proprio impianto di gioco, Fiuminata battuto 1-0 dalla rete del neo tesserato Pashko. Soddisfazioni giungono anche da Sant’Elpidio a Mare, con lo scatto d’orgoglio dell’Elpidiense Cascinare a battere, per 2-1 (reti di Franca e Cannoni) la Cluentina.

La Sangio sale a quota 18, con la soglia play off distante appena due lunghezze. Poco sotto la Pinturetta, a 12, in linea di galleggiamento con la botola play out, una faccenda che riguarda ancora l’Elpidiense Cascinare, a quota 8 ma rinfrancata nello spirito dal successo di giornata.

 

Nel gruppo D crolla il Monsampietro Morico, battuto in esterna per 3-2 (rete di Santacroce e Polozzi) dai locali dell’Azzurra Mariner. Amarezze pomeridiane anche per il Piane di Montegiorgio, anch’esso regolato in esterna, precisamente in casa della Cuprense con un sonoro poker (4-0). Pareggia per 1-1 il Rapagnano, ospitando l’Offida. Rete rossoverde di Marcoaldi. A Montalto l’Amandola preleva il punto frutto dello 0-0 del triplice fischio, mentre l’Afc Fermo firma l’impresa esterna regolando per 1-3 il Santa Maria. In rete per la compagine di mister Giampaolo Malaspina, Verone, Erba e Gjergji. 

I riflessi di graduatoria vedono così il Rapagnano secondo a 24 punti, distanziato appena un gradino dal duo di testa Castignano – Centobuchi. All’interno dei play off permane anche il Monsampietro Morico con 21 lunghezze. 15 punti per l’Afc Fermo, 11 per la coppia composta da Amandola e Piane di Montegiorgio, appena oltre la pericolosa palude di classifica.

 

 

SECONDA CATEGORIA 

Gruppo E. Il derby di testa-coda tra i locali del Montegranaro e gli ospiti del Casette d’Ete sorride padroni di casa, che grazie a Moretti ed un’autorete biancorossa hanno avuto la meglio per 2-0. Nell’altro confronto tra provinciali la Vis Faleria batte per 3-0 (doppietta di Natali e rete di  Veroli) il Veregra 2019 del nuovo corso tecnico griffato Mariano Gabriel Ciglic. Vigor Sant’Elpidio a Mare-Monteluponese si è invece chiusa sul 2-2, con gol elpidiensi a cura di Diomedi, autore di una doppietta.

Con 20 e 19 punti la Vigor Sant’Elpidio a Mare e la Vis Faleria incarnano al momento gli ultimi due posti utili della griglia play off, appena fuori dagli stessi il Casette d’Ete a 17, mette il naso fuori dai play out il Montegranaro, da questa sera a 10 punti, purtroppo per le sorti del calcio nostrano, il ruolo di Cenerentola ora è del Veregra 2019, con 8 gettoni di classifica.

 

Girone G. Netto 3-0 imposto in casa dalla Corva 2008 alla Real Cuprense e passante per i centri di Baronello, Ben Halima e Sestic. Pareggio esterno, presso il centro sportivo del Valtesino, per il Montottone Grottese. Nell’1-1 finale la rete fermana porta la firma di Poloni. Stessa sorte per l’altra capolista, l’Usa Santa Caterina, a pareggiare con un rinnovato 1-1, interno, innanzi al Gdm Grottammare con sigillo di Perticarini. Pirotecnico 2-2 quello che ha preso vita dall’incrocio tra Magliano e Monte & Torre. Padroni di casa a referto con Bastianelli e Matricardi, ospiti in gol grazie alla doppietta di Della Valle. Il Petritoli cade sull’erba amica per 0-2 per mano del Borgo Mogliano, sconfitto in casa anche l’Umberto Mandolesi con lo 0-1 realizzato dall’Atletico Porchia. Blitz del Borgo Rosselli in quel di Montefiore, lesto a passare per 1-2 con le realizzazioni di Mendzelewski e Bollettini. Chiude la panoramica il successo domestico del Grottazzolina, che si è imposto per 2-1 sull’Avis Ripatransone. 

Montottone Grottese ed Usa Santa Caterina procedono appaiate al comando delle operazioni con 25 punti, segue il Monte & Torre a 22, a cavallo con la griglia play off il Borgo Rosselli, quotato 18, a centro classifica il Grottazzolina con 14 punti, segue fino al limite con i play out il terzetto composto da Petritoli, 12 gettoni, più Corva 2008 e Magliano, entrambe a 10. Purtroppo giace sul fondo la sangiorgese Umberto Mandolesi con soli 5 punti.

 

Articoli correlati: 

Il calcio del Fermano, la panoramica di giornata

Ultras Psg: ”Da domani l’imperativo è vincere”

Veregra 2019 alla riscossa, ”Un dovere verso la società”

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti