facebook twitter rss

Tutta la verità sulla Poderosa:
la fuga di Thompson
e la presunta vendita del titolo

SERIE A2 - Dopo la sconfitta casalinga patita ad opera dell’Urania Milano, la sala stampa riecheggia dello sfogo di Bolognesi e dell’appello di Bigioni: “James è a tutt’oggi un nostro tesserato. La XL Extralight Montegranaro non sta vendendo nessun diritto sportivo, ma lotta per mantenere la categoria”
Print Friendly, PDF & Email

Ronny Bigioni ed Alessandro Bolognesi nella sala stampa del PalaSavelli

 

di Silvia Remoli

“Dateci una mano e continuate a tifare questa squadra, che è di tutto il territorio”: queste le parole di Ronny Bigioni per stemperare i rumours di una sospetta trattativa in corso per la vendita del titolo verso Venezia o addirittura in Toscana. Le difficoltà economiche ci sono, ammette, ma non sono state apposte firme su alcuna proposta. 

“L’obiettivo rimane quello della salvezza”, ossia l’arrivare a fine campionato mantenendo la serie A 2, “possibilmente con tutto il roster attuale” ironizza il presidente riferendosi proprio all’abbandono del suo giocatore e scongiurando l’ipotesi che altri seguano il suo brutto esempio.

Ed è proprio sulla questione James Thompson IV il general manager Alessandro Bolognesi non usa mezzi termini: “James per contratto è della XL Extralight finché un’altra squadra non paga la cifra prevista dalla clausola di uscita. Tale somma non è mai arrivata nel nostro conto quindi, prima di andarsene in qualsiasi posto (pare infatti si sia diretto in Corea per le visite mediche prima di prendere parte al campionato asiatico) deve rispettare i patti presi con noi”.

L’assenza del fondamentale statunitense brucia ancora di più alla luce della sconfitta con l’Urania Milano: con lui infatti sarebbe stato più semplice risalire la classifica e staccarsi dai fanalini di coda.

Che l’uscita di scena da parte di Thompson sia stato un fulmine a ciel sereno pare sia confermato anche dal fatto che il lungo americano si sia allenato con i compagni fino a giovedì, mentre il giorno successivo stava già liberando l’appartamento di Montegranaro e contemporaneamente giungeva alla società veregrense una mail del suo agente che ne annunciava la partenza.

Insomma, niente soldi in cassa e nessun punto in classifica dopo la ‘sparizione’ di James Thompson IV, una sintesi cruda e amara che ha fatto sentenziare in tono vendicativo Ronny Bigioni: “Ora i nostri legali avranno molto da lavorare”.

 

Articolo correlato: 

La Poderosa cede: Urania Milano vince 76-85

Bolognesi sulla questione Thompson: ”Se n’è andato senza preavviso”

James Thompson IV ai saluti con la Poderosa?

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X