facebook twitter rss

Fermana a Cesena
per tentare l’aggancio

SERIE C - I gialloblù di Antonioli domani di scena al "Manuzzi" senza capitan Comotto, il vice Urbinati e Rossoni, tutti infortunati. I bianconeri non avranno in panchina l'allenatore Viali, bloccato dal Covid, mentre recuperano Longo e Capellini, guariti dal Coronavirus, nonché Zecca e Sala infortunati
Print Friendly, PDF & Email

Il tifo fermano al “Manuzzi” di Cesena, venti anni fa in serie B

 

di Paolo Bartolomei

FERMO – I bianconeri nel posticipo di lunedì sera hanno perso in casa contro il Padova e quindi gli undici di Antonioli troveranno una avversario che vuole riscattarsi, proprio come la Fermana, sconfitta in casa dal Carpi.

Il Cesena ha in classifica solo 3 punti più dei canarini e quindi tra le varie ipotesi c’è anche il possibile aggancio in graduatoria da parte dei canarini.

Ancora non è dato a sapersi se contro la Fermana l’allenatore cesenate sarà regolarmente in panchina: dopo la positività al covid-19, William Viali è stato posto in isolamento e i dieci giorni canonici a casa scadranno proprio domani, sabato; il vice Filippo Medri è pronto a guidare la squadra che vede tornati a disposizione quattro giocatori, due post Covid che si sono allenati a casa con la cyclette, cioè Capellini e Longo, e due recuperati dall’infortunio, vale a dire Zecca e Sala.

Cesena tra l’altro a secco da 242’: ultima rete firmata Bortolussi al 28’ del 3-0 sul Fano in casa del 21 ottobre scorso, da cui si contano i residui 68’ di quella gara e le intere perse 0-2 contro Carpi (al “Cabassi”) e Padova (in casa). E’ una delle tre compagini che ha subito il maggior numero di ammonizioni: 23 in 8 giornate, come Legnago e Ravenna. Domani si sfideranno la squadra della serie C girone B 2020/21 che vanta il maggior numero di espulsi a favore (3, il Cesena) e quella che ne ha subite di più (4, la Fermana).

Sul fronte fermano Mauro Antonioli dovrà fare a meno degli infortunati Comotto, Urbinati e Rossoni, mentre non ha convocato per scelta Demirovic e Intinacelli. Servirà una prestazione tonica non solo per portare a casa punti ma, perché no, anche per alimentare qualche bocca di fuoco in più, visto che la Fermana è la formazione della serie C girone B 2020/21 che ha mandato in rete meno giocatori dopo 8 turni: appena 3. Nello stesso istante bisognerà fare in modo di modificare l’aspetto che vede il collettivo come il più distratto della lista nei primi 15’ di gioco: 4 reti subite dal 1’ al 15’ di gara.

 

Il tecnico Mauro Antonioli al termine dell’allenamento di rifinitura

LE PAROLE DI MAURO ANTONIOLI

Dal campo di allenamento il mister, al termine della rifinitura, si definisce “fiducioso. La squadra ha lavorato bene in questa settimana e di certo metteremo in campo, domani, un’altra tonica prestazione come quella messa in mostra domenica scorsa. Certo, ben figurare senza portare a casa punti serve a poco, quindi a Cesena dovremo fare in modo di rimpolpare la classifica, nonostante andremo nella tana di una compagine di blasone, che poco ha a che vedere con la categoria, sapendola ferita dal momento non particolarmente positivo che sta attraversando, tra virus e risultati. Mancherà qualcuno dei nostri, ma posso far leva su un gruppo in fiducia e compatto, dove tutti danno il massimo: sia chi parte dall’inizio che per quanto concerne gli inserimenti in corsa”.

 

I CONVOCATI

Sono in totale 24 i calciatori partiti alla volta della Romagna dopo l’allenamento di rifinitura di questa mattina.

 

TRE PRECEDENTI A CESENA:
DUE IN CAMPIONATO E UNO IN COPPA

Tre le stagioni in cui le due squadre si sono incrociate.

La prima fu nel 1999/2000 in serie B, al “Manuzzi” terminò 1-0 per i bianconeri, rete di Baronchelli. L’anno dopo, serie C1 per entrambe, le due contendenti si incontrarono solo in Coppa Italia, essendo state inserite in due gironi diversi; al “Manuzzi” vinsero di nuovo i romagnoli 2-1 con reti di Matteo Bondi, dell’ex (da un mese) Filippo Pensalfini e gol della bandiera gialloblù di Alex Smerilli.

Si arriva allo scorso anno di serie C quando, causa sospensione del campionato per covid-19, la gara di ritorno al “Manuzzi” non si disputò (3-3 all’andata a Fermo).

 

ARTICOLI CORRELATI

La Fermana ci prova, ma è il Carpi a vincere

Radio Fermo Uno e Fermana: tornano le dirette radiofoniche

Cesena-Fermana, anticipo per la nona di campionato

Vitturini (Vega): ”Orgoglioso di sostenere la Fermana per il quinto anno”


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti