facebook twitter rss

Smerillo, Montefalcone e Monteleone
Covid-free: la mappa dei contagi
nel Fermano al ritorno in zona gialla

VIRUS - Scende l'Rt nelle Marche ma la pressione sulle strutture sanitarie resta ancora alta nonostante i segnali di miglioramento registrati nella settimana 18-24 gennaio. Ecco la situazione aggiornata dei contagi da Covid 19 nella provincia di Fermo.
Print Friendly, PDF & Email

di Sandro Renzi

Zona gialla da oggi per le Marche. Scende l’Rt, ora a 0,88, e cala anche la pressione sulle strutture sanitarie. La Cabina di regia dell’Iss valuta come “moderato” il rischio per la nostra regione. Fattori che hanno spinto i tecnici prima e il ministro Speranza poi a firmare l’ordinanza che fa cambiare colore alle cinque province. Si allentano così le restrizioni imposte dal Dpcm. Sarà possibile spostarsi in tutti i Comuni marchigiani ma non uscire dalla Regione. Riaprono bar e ristoranti fino alle 18. Consentito l’asporto fino alle 22, ma resta il coprifuoco notturno dalle 22 alle 5. E, novità assoluta, potrebbero riaprire i battenti anche i musei ma solo nei giorni feriali. Nessuna novità per le scuole. Infanzia, primaria e medie in presenza mentre per le superiori confermata l’alternanza tra didattica a distanza e lezioni in presenza.

La settimana compresa tra il 18 ed il 24 “regala” quindi dati migliori rispetto alla prima decade di gennaio. Nelle Marche, tuttavia, due parametri restano sopra la soglia di allerta. Riguardano il tasso di occupazione delle terapie intensive (31%) e quello dei posti letto totali di aree medica per pazienti Covid (46%).

La situazione aggiornata al 31 gennaio sui contagi nella provincia di Fermo è allo stesso tempo cambiata notevolmente negli ultimi venti giorni. I dati raccolti dalla Regione mostrano solo due Comuni Covid-free. Si tratta di Smerillo e Montefalcone Appennino. Qui non si registrano né positivi né persone in quarantena. Anche Monteleone territorialmente può essere iscritto nei Comuni Covid-free. Il Comune infatti attualmente ha un solo malato Covid in quarantena, residente da tempo presso la casa di cura “Sassatelli”. Nella città capoluogo i numeri peggiori, ma non potrebbe essere diversamente vista la maggiore densità abitativa, con 269 positivi e 439 soggetti in quarantena. Segue Porto Sant’Elpidio con 160 pazienti affetti dal virus e 201 in quarantena. A Porto San Giorgio il numero è sceso: 53 i positivi e 86 in quarantena fiduciaria. A Sant’Elpidio a Mare i positivi sono 94 e 146 in quarantena. Uno sguardo anche alla zona montana. Amandola fa registrare 21 positivi, Santa Vittoria e Monte Rinaldo meno di 5, Montefortino 6. “Scendendo” verso la costa c’è il dato rilevante di Montegiorgio con 55 positivi e 120 soggetti in quarantena. Mentre a Grottazzolina i positivi sono 17. Dieci a Falerone, 24 a Torre San Patrizio e  nessuno positivo a Massa Fermana, a Monte Vidon Combatte ed a Monte Leone dove tuttavia ci sono alcune persone in quarantena. Nel cuore del distretto calzaturiero ecco Montegranaro con 102 positivi e 180 in quarantena e Monte Urano con 52 positivi. Diverse anche le persone sottoposte a quarantena a Monte San Pietrangeli (57) mentre sono 16 i positivi.  A Rapagnano il dato dei positivi è 5, 6 in quarantena. Lungo la Valdaso il paese di Altidona fa registrare 18 positivi e 27 in quarantena. A Monterubbiano il dato si ferma rispettivamente a 7 e 21, mentre a Petritoli il numero dei positivi è inferiore a 5. Sette i positivi a Campofilone e 8 a Pedaso. Quattordici quelli affetti dal virus infine a Lapedona.




© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti