facebook twitter rss

“Il centro tamponi Pse si trasferisce
dal primo al 28 febbraio a villa Maroni”

PORTO SANT'ELPIDIO - Il centro è aperto dal lunedì al sabato, dalle ore 10 alle ore 12. L'unico accesso consentito è quello da via Grandi, non potranno fare ingresso al centro coloro che avranno una temperatura superiore ai 37,5 gradi
Print Friendly, PDF & Email

“Il centro tamponi di Porto Sant’Elpidio si trasferisce dal 1 febbraio 2021 al 28 febbraio 2021 a villa Maroni – quartiere Corva – via Grandi per effettuare tamponi prescritti da medici di base e pediatri e per effettuare tamponi privati (salus e biotre)”. E’ quanto annunciato dal sindaco Nazareno Franchellucci.

Ecco il disciplinare di accesso al centro: “Il centro è aperto dal lunedì al sabato, dalle ore 10 alle ore 12; l’unico accesso consentito – spiega il primo cittadino – è quello da via Grandi, non potranno fare ingresso al centro coloro che avranno una temperatura superiore ai 37,5 gradi. Il tampone sarà effettuato loro presso un gazebo allestito in via Grandi in una zona appositamente allestita; effettueranno il tampone nel percorso pubblico solo coloro che nel giorno precedente saranno stati indicati dal medico di base o dal pediatra ai responsabili del centro tamponi; salvo specifiche eccezioni indicate da medici di base e pediatri, i concittadini che potranno usufruire del percorso pubblico saranno quelli che, con specifica indicazione del proprio medico, hanno dagli 0 ai 6 anni compresi e dai 65 anni compresi in su; non sarà possibile per nessuno effettuare un tampone nel percorso pubblico senza una esplicita prescrizione del medico di base o del pediatra comunicata al centro tamponi nella giornata precedente;  l’ingresso degli accompagnatori sarà consentito esclusivamente per pazienti minori, diversamente abili e non autosufficienti. nei casi diversi dai precedenti gli accompagnatori dovranno attendere in auto o negli spazi esterni senza formare assembramenti; per poter effettuare un tampone rapido in maniera privata si dovranno seguire le indicazioni che verranno fornite sul posto dal personale o date in via telefonica dagli operatori della biotre e della salus”.

La scorsa settimana ci siamo incontrati con i laboratori, i medici di base e i pediatri – aggiunge il sindaco – per fare il punto della situazione. Rispetto ai periodi precedenti che hanno fatto registrare un grande afflusso di persone, il numero delle richieste sta fortunatamente diminuendo. Ma mi hanno comunque richiesto di mantenere un presidio, vuoi perché medici di base e pediatri mandano ogni giorno dalle 20 alle 30 persone a svolgere il test rapido, vuoi perché anche all’interno dei laboratori privati un pò di richiesta c’è. Dunque reputando tutti insieme che è opportuno mantenere il servizio ma che comunque la sede del palazzetto dello sport è a questo punto eccessivamente grande per continuare questo tipo di attività, e con gli attuali protocolli sportivi che consentono di ripartire con specifiche attività, abbiamo convenuto che un luogo ideale per questa attività sia il salone grande di villa Maroni. Domani dunque il centro tamponi al palas sarà chiuso per consentire il trasferimento di una parte delle strutture per l’allestimento. E ci auguriamo tutti che a stretto giro non sia più necessario mantenere il presidio”.




© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti