facebook twitter rss

Prova ad aprire le auto in sosta, denunciato dalla Polizia che è anche sulle tracce di un ladro in fuga

INDAGINI - Nel corso dei controlli nel week end gli agenti della Questura di Fermo sono anche stati chiamati a Porto Sant'Elpidio per la presenza di due cani maremmani lungo la strada
Print Friendly, PDF & Email

“Nel primo pomeriggio di sabato scorso, a seguito di segnalazione pervenuta al 112, un equipaggio della Polizia di Stato si è recato in piazza Bambinopoli per la presenza di uno straniero di circa 30 anni che stava cercando di aprire i veicoli parcheggiati certamente per perpetrare furti sulle auto in sosta. L’uomo, avvisato dai richiedenti l’intervento che era stata contattata la Polizia, li ha aggrediti verbalmente dicendo loro ‘di farsi gli affari loro’ ma alla vista dell’autovettura di servizio ha tentato di allontanarsi. Fermato dagli operatori, è stato accompagnato in Questura e fotosegnalato dalla Polizia Scientifica in quanto non in possesso di documenti di identità”. E’ uno dei tre interventi della Polizia di Stato, nel corso del fine settimana appena trascorso, nell’ambito di un più ampio servizio di controllo interforze.

“Lo straniero, con precedenti per reati contro la persona e contro il patrimonio anche specifici a bordo di autovetture – spiegano dalla Questura –  è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria per l’inottemperanza all’ordine del Questore di lasciare il territorio nazionale notificatogli alcuni giorni fa e messo a disposizione del personale dell’Ufficio Immigrazione per i provvedimenti di competenza.
Tra gli altri interventi degli equipaggi della Polizia di Stato, numerosi dei quali per incidenti stradali, quello effettuato nella tarda mattina di ieri presso un esercizio di Porto Sant’Elpidio dove un giovane, dopo aver occultato nelle tasche del giubbotto due confezioni di caricabatterie, aveva superato la barriera delle casse pagando esclusivamente il prezzo di una confezione di prodotto alimentare; è stato fermato dall’addetto alla sicurezza del negozio, che lo aveva visto intascarsi gli altri prodotti ma è riuscito a fuggire facendo perdere le proprie tracce anche se ha fatto cadere la refurtiva, che è stata recuperata. Il personale della Volante, dopo le ricerche infruttuose del soggetto, ha acquisito le immagini del sistema di videosorveglianza interna dell’esercizio commerciale ed il ladro ha le ore contate”.

Ed ancora, segnalazione al 112 per la presenza di due grossi cani che stavano vagando a Porto Sant’Elpidio sulla strada che conduce al casello autostradale. Giunti sul posto, gli operatori della Volante hanno intercettato i due grossi pastori maremmani che camminavano sulla sede stradale, interrompendo di fatto la circolazione. Con non poca fatica i poliziotti li hanno fatti tornare nei campi vicini, rendendo possibile la ripresa del traffico ed evitando conseguenze per gli animali e gli automobilisti, facendoli restare fuori dalla strada che i due cani hanno tentato più volte di raggiungere nuovamente, fino all’arrivo di personale del Servizio Veterinario dell’Asur che li ha presi in consegna.

Somministrano pasti in veranda con le finestre aperte, multati 9 ristoranti. Anti-Covid con l’Interforze: 12 sanzioni tra i giovani


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti