facebook twitter rss

Della Valle, il felice auspicio del “non c’è due senza tre” rinviato al futuro prossimo

CARABINA - La bis campionessa italiana sui 100 metri, circuiti agonistici 2018 e 2019, alla ripresa delle competizioni post pandemia sarà forzatamente costretta ai box da un problema alla spalla. "Un vero peccato, ma al momento del ritorno in pista ho già in mente di alzare l'asticella, tentando le sfide sui 300 metri", il commento dell'elpidiense tricolore
Print Friendly, PDF & Email

La campionessa italiana di carabina sui 100 metri, Edvige Della Valle. Tricolore conquistato consecutivamente nel 2018 e 2019

SANT’ELPIDIO A MARE – Due titoli italiani, precisamente quelli impressi nell’almanacco delle competizioni 2018 e 2019, poi il sopraggiungere della pandemia e la forzata quanto inevitabile interruzione delle competizioni tricolori.

Per la campionessa di carabina sui 100 metri standard, Edvige Della Valle, è quindi il momento delle pianificazioni future, caratterizzate però da un orizzonte non del tutto sereno. Nulla a che vedere con l’aspetto della performance in senso stretto, per rese che nel biennio precedente, oltre ai titoli italici, sono valse alla Della Valle numerosi riconoscimenti anche da enti ed istituzioni locali (per l’intera panoramica consulta gli articoli sotto correlati).

“Purtroppo un problema alla spalla mi costringerà ad assistere passivamente alla ripresa imminente delle attività nazionali – le parole della diretta interessata caratterizzate da un velo di amarezza -. Molto probabilmente, per quello che mi riguarda, sarà necessario un intervento chirurgico per risolvere la situazione, circostanza che renderà quindi impossibile, da parte mia, il fatto di poter difendere il titolo italiano nell’anno solare corrente”.

Un momento estrapolato da una competizione sportiva al poligono

Ci resta quindi repentinamente strozzato in gola il metaforico quanto potenziale motto del <non c’è due senza tre>, per un auspicato tris che sarà oggettivamente vano sin dai blocchi di partenza.

“Scorrendo la lista dei principali pretendenti alla gloria nazionale 2021 il rammarico aumenta – ha proseguito la Della Valle – perché, su carta, proprio come gli anni scorsi ho notato che la qualità della concorrenza, a mio avviso, lasciava aperto lo spiraglio di potermi giocare le carte fino in fondo. Ad ogni modo, però, l’astensione dalle competizioni è solo rinviata: dopo l’intervento alla spalla, e la dovuta riabilitazione, mi rimetterò subito in carreggiata e tra l’altro alzando la posta”.

“Appena sarò in grado di riabbracciare la carabina ho infatti intenzione di catapultarmi nell’avventura rappresentata delle sfide sui 300 metri”, ha concluso la campionessa di origini elpidiensi triplicando, addirittura, la difficoltà delle sfida al poligono. Appuntamento dunque con i colpi sportivi in programma nel 2022, con l’auspicio di rivedere la nostra conterranea ancora una volta sul tetto d’Italia.

 

Articoli correlati:

Per Edvige Della Valle il premio dell’Unione Italiana Tiro a Segno

Alla campionessa di carabina Edvige Della Valle il premio ‘Don Aldo Baldassarri’

La campionessa si ripete, Edvige Della Valle di nuovo sul tetto d’Italia

Edvige Della Valle trionfa in terra di Toscana

Edvige Della Valle è campionessa italiana di carabina

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti