facebook twitter rss

Serie D, Eccellenza e Promozione: l’analisi della giornata calcistica dei club del Fermano

CALCIO - In Serie D battuta d'arresto del Montegiorgio, caduto in casa contro il Castelnuovo Vomano. Nel massimo circuito regionale turno prenatalizio caratterizzato dal successo interno della Sangiustese, dal pari dell'Atletico Porto Sant'Elpidio e dalla sconfitta del San Marco Servigliano. Sfide sotto l'albero anche nel secondo torneo marchigiano, con il pari pirotecnico scaturito nel derby tra Palmense e Futura 96, ed il disco rosso patito tra le mura amiche dalla Monterubbianese
Print Friendly, PDF & Email

Il calcio d’inizio della sfida tra Notaresco e Montegiorgio disputata domenica, in copertina un momento della gara andata in scena ieri allo stadio “La Croce” di Montegranaro tra i padroni di casa della Sangiustese ed il Grottammare. Fonte, rispettivi profili Facebook delle due società fermane

di Giuseppe Barboni

 

FERMO – La canonica panoramica sul calcio dilettantistico nobile di provincia si apre con il turno prenatalizio di Serie D, a vedere in campo mercoledì 22 il Montegiorgio, internamente, al cospetto del Castelnuovo Vomano.

Sul prato amico del “Tamburrinimister Eddy Mengo ha confermato i suoi con il classico schema 4-3-1-2, a vedere in porta Gagliardini, esterni rappresentati da Diouane sulla destra e Montanaro sull’out mancino, con Perini e Puca diga difensiva. A dirigere le operazioni in mediana ecco il ritorno di capitan Omiccioli, sostenuto da Santoro e Ruci in qualità di mezz’ali, con Albanesi sulla trequarti pronto a dettare l’imbucata alla coppia di attaccanti rappresentata da Zerbo e Mandolesi. Sul finale di primo tempo gara sbloccata con il rigore assegnato agli ospiti, e trasformato da Emili. Nella ripresa rossoblù alla ricerca del pari, ma a causa di un errore difensivo gli abruzzesi trovavano invece la via del raddoppio, con il sinistro di D’Egidio, al minuto numero 82. A fil di sirena la rete locale, prima in maglia montegiorgese per il neo acquisto Zerbo. Il gol dell’1-2 rappresentava la premessa al tentativo finale di Ruci, con destro a lambire il palo e, dunque, a consacrare il blitz dell’undici guidato dall’ex capitano della Fermana Calcio a cavallo tra gli anni ’90 e 2000, l’intramontabile Guido Di Fabio. In classifica il Montegiorgio resta così a 16 punti, in piena zona playout.

Montegiorgio andato in scena, da prassi, anche domenica scorsa, come da calendario sul fondo abruzzese di Notaresco. Appuntamento numero quindici onorato da Mengo con il canonico assetto tattico del 4-3-1-2, allestito con Gagliardini tra i pali, Perini e Puca centrali difensivi, Montanaro ad agire sull’out sinistro e Diouane in azione sul lato opposto. Perno della costruzione Misin, con Ruci e Santoro ad agire da mezz’ali, quindi Nardella incaricato di suggerire lo sbocco offensivo a Perpepaj e Zerbo. Premesse dell’ultimo fine settimana a vedere subito in cronaca proprio lo stesso Zerbo, nel sollecitare la pronta risposta di Shiba, estremo locale. I rossoblù insistevano, anche sulla scia del recente doppio successo consecutivo (dopo gli hurrà su Sambenedettese in casa e Matese in trasferta), con gli spunti offensivi di Ruci, per due volte vicino alla rete. Il primo tempo di marca fermana lasciava però spazio, nella ripresa, alla pronta riscossa dei padroni di casa, con Maio letale già alla prima occasione, lesto a confezionare l’1-0 da tre punti, in bello stile, a condannare la truppa rossoblù.

Un frame dalla sfida tra San Marco Servigliano e Sangiustese tratto dalla pagina Facebook rossoblù, sfida disputata domenica scorsa

In Eccellenza, nel passaggio stagionale numero 16, disputato nella giornata di ieri, da segnalare lo 0-0 messo in mostra al triplice fischio della sfida tra Biagio Nazzaro e Porto Sant’Elpidio, la sconfitta del San Marco Servigliano, per 1-0, incassata sull’erba del Fabriano Cerreto, e non da meno il successo domestico della Sangiustese, a battere per 2-1 il Grottammare grazie alle reti di Iacoponi e Ciucani.

Nel turno precedente, quindicesimo, disputato nel weekend, spicca invece l’incontro tra il San Marco Servigliano e la Sangiustese, come ricordato più volte, collettivo maceratese domiciliato sportivamente a Montegranaro. Sul fondo di gioco serviglianese ecco l’impresa corsara dei rossoblù, ad espugnare la tana del fanalino di coda per 1-2, rete locale di Frinconi e doppietta ospite di Iori. Battuta d’arresto domestica per l’Atletico Porto Sant’Elpidio, regolato in riva all’Adriatico fermano 0-2 dall’incursione vincente dell’Atletico Ascoli. Con il passaggio di torneo prenatalizio la Sangiustese si fortifica all’interno del lotto playoff grazie ai rinnovati 25 punti, l’Atletico Porto Sant’Elpidio scivola invece al primo posto della griglia playout, a quota 17, mentre resta desolatamente sul fondo il San Marco Servigliano, con 5 gettoni.

Il quadro sulla tappa (anche in questo caso) quindicesima del circuito di Promozione ha visto le rappresentati della provincia disputare gli impegni di calendario nella giornata di sabato 18 dicembre. Panoramica ricognitiva che si apre con la convincente vittoria della Monterubbianese, ad imporsi 1-3 sul campo del Castignano grazie alle reti di Nazziconi (doppietta) e Vallesi. Sorrisi anche per la Futura 96, corsara sul prato verde di Porto Recanati con il minino sforzo numerico, vale a dire lo 0-1 firmato Cingolani. Stesso quoziente aritmetico, ed ancora una volta lontano dalle mura amiche, per lo 0-1 portato a casa dal Monturano Campiglione dal contesto agonistico di Centobuchi. Goal da tre punti realizzato da Frascerra. Trasferta in quota ad una selezione fermana anche per ciò che ha riguardato la Palmense, a chiudere il match di Corridonia sull’1-1, marcatura valsa il punto messa nel sacco maceratese da Croceri. Nella giornata di ieri, però, l’incrocio tra Palmense e Futura 96, chiuso sul 2-2, grazie ai centri di Cerbone e Ferranti per la sponda marittima, e Marozzi più Murazzo per i fermani di Capodarco. Da segnalare, nel medesimo pomeriggio, l’impresa corsara del Potenza Picena, ad imporsi 0-1 sul prato di Monterubbiano.

Il nuovo volto della classifica vede sempre il Monturano Campiglione al secondo posto con 31 punti, la Monterubbianese all’ultimo sito utile per la disputa degli spareggi promozione con 27 gettoni, la Futura 96 collocata a centro lista con 23 punti e la Palmense invischiata nella lotta per non retrocedere, ad oggi con un patrimonio di graduatoria pari a 13 punti. 

 

Articolo correlato: 

Serie D, Eccellenza e Promozione: l’analisi della giornata calcistica dei club del Fermano

Donzelli: “Monterubbianese, piacevole realtà di vetta ma andiamo avanti con sincera umiltà”


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti