fbpx
facebook twitter rss

La Canigola difende il suo vice:
“Da Pompozzi nessun trattamento
di favore all’Asite”

FERMO - La presidente della Provincia torna sulla questione delle quote societarie di Pompozzi in un'azienda operante nel settore ambientale e replica al Comitato Discarica San Biagio, Articolo 1 Mdp e Sinistra Italiana
martedì 7 Novembre 2017 - Ore 18:44
Print Friendly, PDF & Email

di Andrea Braconi

Il tiro al bersaglio nei confronti di Stefano Pompozzi, vice presidente e consigliere provinciale con delega alla Sostenibilità ambientale e circuiti virtuosi da attivare, aveva preso il via con le dichiarazioni del Comitato Discarica San Biagio, che aveva evidenziato come lo stesso Pompozzi fosse socio al 33% di un’azienda che avrebbe operato in sub appalto nel centro di raccolta rifiuti di Montefortino e ottenuto un appalto dall’Asite per dei lavori nella discarica di San Biagio.

Dopo che Cronache Fermane aveva chiesto delucidazioni in merito allo stesso Pompozzi, a stretto giro di posta sono arrivati gli attacchi di Articolo 1 Mdp e di Sinistra Italiana, che chiedevano un intervento immediato del presidente della Provincia Moira Canigola.

“Mi sembra una questione un po’ esagerata – replica la Canigola -. Stefano Pompozzi si è sempre rapportato in maniera corretta per l’attività che svolge e in modo per così dire laico. Anche perché non è da solo a decidere sulle questioni riguardanti l’ambiente, ha una delega ma ci sono anch’io, casomai qualcuno se lo fosse dimenticato, così come c’è un dirigente del servizio come Roberto Fausti, molto stimato, competente e professionale. Da quello che mi risulta l’incarico avuto dalla società in questione con l’Asite non è una cosa così scandalosa, ne soprattutto abituale. E anche l’atteggiamento tenuto in questi mesi da Pompozzi va valutato nella sua interezza: non mi pare proprio che abbia mai fatto un trattamento di favore all’Asite”.

Un aspetto in particolare la Canigola tiene a ribadirlo. “Ho sempre prestato attenzione ad eventuali casi di incompatibilità, che nel caso di Pompozzi non ho riscontrato. Quindi, si sta facendo un caso politico su qualcosa di inesistente. Pompozzi non ha mai partecipato ad alcuna gara della Provincia, quindi di cosa parliamo? Chiaramente rimango sempre con gli occhi aperti nei confronti di tutti, come è giusto che sia e soprattutto per il ruolo che rivesto, ma alle esagerazioni non posso dare risposte diverse da quanto finora detto”.

Rifiuti da Macerata e Ascoli, i dubbi del Comitato Discarica San Biagio

‘Sfido con verbali e convocazioni che non ci sia confronto’: replica di Pompozzi sui rifiuti

Rifiuti, l’affondo della Marrozzini: “Pompozzi rimetta la delega alla Canigola”

Sinistra Italiana si appella alla Canigola: “Tolga a Pompozzi la delega sui rifiuti”


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X