facebook twitter rss

La Fermana ritrova lo smalto,
a Modena un pari quasi stretto

SERIE C - La "cura Antonioli" funziona, la squadra gialloblù ha tenuto bene il campo rispondendo colpo su colpo ai modenesi, pareggiando subito con Persia (primo centro in carriera) il vantaggio di Pezzella: 1-1. Giovedì di nuovo in campo contro la Triestina
Print Friendly, PDF & Email

Dopo il gol del pareggio di Angelo Persia

 

di Paolo Bartolomei

MODENA – La Fermana strappa un ottimo pareggio al Braglia di Modena, rispondendo subito con Persia al vantaggio modenese. La classifica non cambia, ma il segnale è positivo, buono l’approccio alla gara, ottima la reazione dopo il gol emiliano con il pareggio immediato. L’undici di Antonioli non si è mai chiuso troppo in difesa, rischiando, soffrendo solo nel finale di primo tempo, ma proponendosi sempre in attacco, anche dopo il pari e fino al termine.

Antonioli ha confermato la difesa a quattro, ma a terzino destro schiera Iotti, Manetta in panca; due mediani (Persia e Urbinati), tre centrocampisti avanzati (da destra Liguori, D’Angelo e Bacio Terracino) dietro all’unica punta Maistrello.
Determinante il rientro dalla squalifica di entrambi gli esterni, ottimo D’Angelo dietro l’unica punta, un po’ in affanno la mediana come dimostrano le prime tre ammonizioni ravvicinate, ma poi gli uomini di Antonioli si sono ricompattati.

Primo tempo piacevole, giocato a buon ritmo, con frequenti capovolgimenti di fronte e apprezzabili manovre di gioco, ma negli ultimi sedici metri regna l’imprecisione su entrambi i fronti, l’unico vero intervento è del portiere del Modena su Maistrello.

La ripresa mantiene le promesse della prima frazione e si apre con il gol del Modena in ripartenza (Pezzella), la Fermana pareggia subito il conto con Persia di testa, è il primo gol in carriera per il giovane mediano che ci era andato vicino otto giorni prima contro l’Imolese. Le due squadre non si risparmiano e fino al 95′ si vede un bel calcio. Possibile rigore negato a Maistrello.

Fermana di nuovo in campo giovedì 24 ottobre contro la Triestina per un altro turno serale (ore 20.45)

Tifosi fermani a Modena

IL TABELLINO

MODENA 1 (3-5-2): Gagno; Cargnelutti (22′ st Politti), Perna, Stefanelli (40′ st Ingegneri); Mattioli (20′ st Bearzotti), Rabiu (28′ st Boscolo), Pezzella, Laurenti (22′ st Rossetti), Varutti; Sodinha, Ferrario. A disposizione: Narciso, Pacini, Davi, De Grazia, Duca, Spaviero, Zaro. All. Zironelli

FERMANA 1 (4-2-3-1): Gemello; Iotti (27′ st Bellini), Comotto, Scrosta, Sperotto; Urbinati (27′ st Ricciardi), Persia; Liguori (35′ st Rolfini), D’Angelo, Bacio Terracino (27′ st Petrucci); Maistrello (43′ st Cognigni). A disp. Palombo, Renzi, Fiumicetti, Isacco, Manetta, Molinari, Venturi. All. Antonioli

ARBITRO: Mattia Pascarella di Nocera Inferiore, assistenti Pierluigi De Chirico di Barletta e Mauro Dell’Olio di Molfetta

RETI: 13′ st Pezzella; 15′ st Persia

NOTE: Ammoniti Urbinati, Scrosta, Persia, Cargnelutti e Rabiu; angoli 4-4; recupero 0’+5′

LA CRONACA

Dopo alcuni tentativi della Fermana, al 16′ cross di Sperotto, Maistrello anticipa i difensori e di testa schiaccia verso Gagno che blocca; è il primo intervento dei portieri. Il Modena replica con un paio di conclusioni minacciose che terminano di poco fuori e una punizione fuori misura, mentre la Fermana si presenta davanti a Gagno con un diagonale velenoso di Bacio Terracino che sfiora il secondo palo. Intorno alla mezz’ora aumentano predominio e pressione del Modena ma Gemello resta inoperoso grazie anche ad un paio di interventi di Comotto.

La ripresa si apre con il gol del Modena: dopo un corner per la Fermana gli emiliani ripartono, Sodinha lancia Pezzella che dal limte dell’area fa partire una conclusione forte e precisa su cui Gemello non arriva: 1-0. I gialloblù di casa sono rientrati in campo più determinati ma su una delle prima ripartenze della Fermana arriva il pareggio degli undici di Antonioli: corner battuto da D’Angelo, al centro dell’area grande ammucchiata, ma è Persia, il più piccolo, ad elevarsi più di tutti, anticipare la difesa e di testa insaccare alle spalle di Gagno. 1-1. Primo centro in carriera per il giovane mediano (classe ’98) avezzanese proveniente dal Teramo e prima rete della gestione di mister Antonioli.

Zironelli corre ai ripari e rivoluziona la squadra con tre sostituzioni, la Fermana è galvanizzata per la segnatura e ci riprova con Maistrello, ma poco dopo Gemello quasi fa gol, deviando in angolo in tuffo una pericolosa conclusione modenese. Anche Antonioli fa turnover per stanchezza o ammonizioni di alcuni dei suoi: Petrucci si piazza esterno destro (esce Bacio Terracino, al suo posto di esterno sinistro va D’Angelo, con Liguori che da esterno destro scorre al centro al posto di D’Angelo), Ricciardi al posto di Urbinati e Bellini a quello di Iotti.

Antonioli non si chiude, vuole mantenere i suoi alti e inserisce una seconda punta, Rolfini, al posto di Liguori, che si piazza sulla trequarti, per compensare l’uscita di entrambi gli esterni; resta D’Angelo che si sacrifica anche in fase difensiva. Poco prima del recupero al posto di uno sfinito Maistrello entra anche Cognigni per fare un po’ a sportellate e conservare il pareggio. Termina 1-1, di nuovo in campo giovedì a Fermo e poi domenica prossima a Rimini.

 

In fotogallery le fasi del gol di Persia 

 

 

 

ARTICOLI CORRELATI

Modena-Fermana, l’analisi dalla sala stampa

L’era Antonioli inizia a Modena di notte ed in diretta tv

Fermana, due nuovi giocatori e lunedì a Modena diretta tv

Fermana, Andrea Mercanti nuova guida dei Berretti

Fermana, mister Antonioli: «Punteremo sempre al massimo, non ci accontentiamo»

Manto del Recchioni, iniziati i lavori

Mauro Antonioli nuovo tecnico della Fermana

Fermana: esonerato Flavio Destro, Andrea Bruniera nuovo mister?

Decisamente un bel momento per il vivaio della Fermana


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti