fbpx
facebook twitter rss

Il bonus pubblicità con scambio
merci: “Barter pubblicitario”

PAROLA AGLI ESPERTI - Continua su Cronache Fermane la rubrica in collaborazione con l’Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Fermo guidato dalla presidente Eliana Quintili. Ogni settimana i professionisti iscritti all'Ordine affrontano temi di attualità e approfondimenti sul mondo della contabilità, fiscale e del lavoro
Print Friendly, PDF & Email

 

di Cav.Rag. Giuseppe Tosoni

Il credito d’imposta sugli investimenti pubblicitari, detto anche “bonus pubblicità” è stato introdotto dal 2018 per le imprese, i lavoratori autonomi e gli enti non commerciali dall’art. 57-bis del decreto legge 50 del 24 aprile 2017, convertito dalla legge 96 del 21 giugno 2017, e successive modificazioni.

Si tratta di un credito d’imposta nella misura del 75% (o 90% per le Pmi e le Start up) sugli investimenti pubblicitari incrementali effettuati sullo stesso mezzo di informazione rispetto all’anno precedente.
Il predetto credito dovrà essere utilizzato esclusivamente in compensazione, attraverso il modello F24, da presentare attraverso i canali telematici dell’Agenzia con il codice tributo “6900”.
Si può promuovere e mettere in atto campagne pubblicitarie e di marketing da pagare esclusivamente con le merci che produce o commercializza l’azienda (Barter pubblicitario).
Tale baratto è perfettamente legale e disciplinato da una normativa che prevede una regolare emissione di fatture dello stesso importo da parte dell’azienda che cede le merci e di quella che fornisce la pubblicità con iscrizione in bilancio di ricavi, costi, crediti e debiti compensati.

I vantaggi dell’operazione sono molteplici:
– Promozione pubblicitaria – aumento esponenziale visibilità campagne pubblicitarie nuove
– Incremento del fatturato – miglioramento degli economics in bilancio
– Nessun utilizzo in liquidità – il Barter trading è un operazione a esborso di cassa nullo
– Rotazione di magazzino – alleggerimento scorte per merce invenduta o acquistata in eccesso.- – — Credito di imposta – si beneficia di un credito di imposta per il 2019 e 2020 pari al 75% – 90 % calcolato sugli investimenti pubblicitari incrementali.

POSSONO INTERESSARTI ANCHE QUESTI ARTICOLI

La decurtazione dei debiti e l’attivazione delle procedure da “sovraindebitamento”

Il Bonus Pubblicità: un’opportunità di risparmio delle imposte

Per il 16 dicembre una nuova figura contro la crisi delle imprese 

Imposta municipale propria (Imu): presupposto impositivo e soggetti passivi

Il controllo di gestione e la distinta base: come ottimizzare i risultati della propria impresa

Utile d’Esercizio e Conto Corrente a saldo zero: magia o realtà?

Legge antisuicidi: i commercialisti a disposizione di chi deve affrontare difficoltà economiche

Sostieni Cronache Fermane

Cari lettori care lettrici,
da diverse settimane la redazione di Cronache Fermane lavora senza sosta per fornire aggiornamenti precisi, affidabili e in tempo reale sull’emergenza Coronavirus e molto altro. Impieghiamo tutte le nostre forze senza ricevere alcun finanziamento pubblico destinato all’editoria. Sappiamo che, adesso più che mai, l’informazione è fondamentale per la nostra comunità: per questo continuiamo a lavorare a pieno ritmo, più del solito, per assicurare un servizio puntuale e professionale. La situazione attuale ha comportato inevitabilmente una forte riduzione di quei contratti pubblicitari che ci hanno consentito in questi 4 anni di attività di offrirti un servizio gratuito. Se apprezzi il nostro lavoro e ritieni che sia importante conoscere quanto accada sul tuo territorio, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento senza precedenti.
Grazie

Puoi donare un importo a tua scelta tramite bonifico bancario, carta di credito o PayPal.

Scegli il tuo contributo:

Oppure tramite Bonifico Bancario, inserendo come causale "erogazione liberale":

  • IBAN: IT67V0311169451000000003233
  • Intestatario: CF Comunicazione S.r.l.s. - Banca: UBI Banca S.p.A


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X