facebook twitter rss

Ciclovia dell’Aso,
la Regione punta sul turismo ma esclude Petritoli: una delle destinazioni più amate dagli stranieri

PETRITOLI - Pezzani:"Esigo che Petritoli venga inserita nella prima progettazione. Un centro importante della vallata dell'Aso come il nostro non può essere rilegato ad una ipotetica seconda progettazione. Chissà tra quanti anni se ne riparlerà"
Print Friendly, PDF & Email

 

di Paolo Paoletti

E’ il comune simbolo della rinascita del turismo nella Valdaso. Negli ultimi anni Petritoli ha saputo vendere al meglio la propria immagine nel mondo diventando uno dei simboli della bellezza marchigiana. Basti pensare al grandissimo successo riscosso negli Stati Uniti.  Ebbene proprio Petritoli si trova oggi ad essere esclusa dal progetto della Regione Marche per la nuova ciclovia turistica dell’Aso. Nel corso della presentazione alla quale hanno preso parte, ieri a Marina di Altidona, anche il presidente della Regione Luca Ceriscioli e l’assessore Fabrizio Cesetti erano presenti molti dei sindaci dei principali comuni della Valdaso (leggi l’articolo), tranne uno.

Nessun invito ufficiale dalla Regione Marche è infatti arrivato a Luca Pezzani, sindaco di Petritoli, Comune che è riuscito a fare del turismo una carta vincente. Petritoli che oggi si trova esclusa, per soli 4 chilometri, dal progetto di collegamento ciclabile che, come dichiarato dallo stesso Ceriscioli, si caratterizza per mobilità sostenibile e turismo.

C’è poi il paradosso. La Regione Marche ha riconosciuto a Petritoli un finanziamento da 30 mila euro per la promozione del progetto “destination wedding”, ovvero fare del Comune della Valdaso uno dei simboli della bellezza delle Marche nel mondo e location ideale per i matrimoni, soprattutto nel mercato del turismo estero. Un riconoscimento sudato e frutto di un grande lavoro da parte dell’amministrazione. Logica vuole che in un’ottica di promozione turistica  Petritoli rappresenti un tassello fondamentale. E invece ecco il controsenso:  tagliata fuori dal progetto ciclovia dell’Aso.

Amarezza espressa dal sindaco Luca Pezzani che si rivolge direttamente al governatore Ceriscioli e all’amministrazione regionale: “Penso che sia un errore non inserire per qualche chilometro il Comune di Petritoli nel progetto della ciclovia dell’Aso. Parliamo di circa 4 chilometri. E’ stato volutamente dimenticato dei comuni più importanti della Valdaso senza ovviamente nulla togliere agli altri colleghi sindaci. E pensare che la Regione ci ha riconosciuto un finanziamento  da 30 mila euro per pubblicizzare e far conoscere Petritoli come una delle più belle realtà delle Marche con il progetto  Petritoli destination wedding. Da una parte ci riconoscete un contributo per pubblicizzare la nostra realtà e dall’altra non prevedete di arrivare a Petritoli con un percorso turistico ciclabile?”

Pezzani aggiunge: “Non è affatto un discorso egoistico. Lo sforzo si poteva fare. Mi sono rivolto all’assessore Cesetti che mi ha garantito che in qualche modo si sarebbe fatto il possibile. Voglio una risposta certa e non il dubbio che si trovino eventualmente dei soldi. Esigo che Petritoli venga inserita nella prima progettazione. Un centro importante della vallata dell’Aso come il nostro non può essere rilegato ad una ipotetica seconda progettazione. Chissà tra quanti anni se ne riparlerà”.




© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X