facebook twitter rss

Il Montegiorgio frena la capolista,
Atletico Pse fermo causa Covid

SERIE D - Campobasso transitato al "Tamburrini" con un nulla di fatto, in un match chiuso cioè a reti bianche. Rinviato invece il derby interno dei rivieraschi contro la Recanatese: in seno al Porto Sant'Elpidio riscontrati ieri quattro casi covid, aumentati a cinque stamane
Print Friendly, PDF & Email

Fasi di gioco del match andato in scena al “Tamburrini” tra i padroni di casa del Montegiorgio ed il Campobasso del tecnico fermano Mirko Cudini

 

di Paolo Gaudenzi

FERMO – Per la giornata numero quattro del girone di ritorno portacolori di provincia, sulla carta, impegnate a battagliare sui rispettivi campi domestici.

Previste infatti sfide interne per Montegiorgio ed Atletico Porto Sant’Elpidio, dopo le due cadute esterne di domenica scorsa (con i rivieraschi a patire anche la trasferta infrasettimanale in casa del Football Club Matese, aspetti sviluppati tra gli articoli sotto correlati), oggi rispettivamente a vedersela contro il quotato Campobasso e nel derby regionale al cospetto della Recanatese.

Il fermano Mirko Cudini, ex difensore di lungo corso tra Serie A e B, oggi allenatore del Campobasso

PORTO SANT’ELPIDIO – Come comunicato però già dal pomeriggio di ieri, rinviato a data da destinarsi il match del “Ferranti” tra padroni di casa e leopardiani della Recanatese.

Al seguito dei preventivi controlli sanitari del caso, sono infatti stati riscontrati quattro elementi biancoazzurri positivi al Covid 19.

Un numero salito a cinque nella mattinata odierna. Rinviato anche il match programmato per mercoledì prossimo, 10 marzo, al cospetto dell’Olympia Agnonese, impegno che verrà recuperato il mercoledì successivo, 17 marzo. Stessa sorte per il derby contro il Montegiorgio, in calendario per domenica 14, posticipato a data da destinarsi.

Il gruppo biancoblù sarà inoltre nuovamente sottoposto a verifiche in settimana. Per la partita di giornata erano stati designati, alla direzione, Alberto Poli di Verona assistito da Gennantonio Martone di Monza e Luigi Ferraro di Frattamaggiore.

MONTEGIORGIO – Difensori centrali contro sulle rispettive panchine. Per Eddy Mengo ed il fermanissimo Mirko Cudini, guida dei “lupi” molisani, parlano due carriere calcistiche con i fiocchi, nei lustri scorsi a vedere cioè entrambi impegnati nelle retroguardie di club professionisti d’altro rango. Per Cudini, inoltre, il picco di massima della Serie A, disputata per diverse stagioni sportive.

Tornano ai fatti attuali, al “Tamburrini” è andato in scena un match chiuso a reti inviolate, con le proteste ospiti, però, a sostenere la regolarità della rete messa nel sacco fermano da Rossetti, annullata dalla terna. All’indirizzo del fischietto odierno, sempre dalla sponda molisana, anche l’indice puntato per un presunto rigore non assegnato.

Eddy Mengo raccoglie quindi un punto dal peso specifico importante. I tanti impegni ravvicinati, a portare via con se forze mentali ed atletiche, non hanno dunque inficiato la gara di giornata, con la capolista dunque stoppata sullo 0-0. Un gettone di graduatoria

IL TABELLINO

Le formazioni di partenza

MONTEGIORGIO 0: Gagliardini, Gnaldi, Tempestilli, Omiccioli, Ficola, Perini, Misin, Pampano, Trillini, Cuccù, Zancocchia. A disposizione: Zizzania, Lattanzi, Marziali, Montanaro, Santoro, Cernetti, Albanesi, Mejas, Mandolesi. All. Eddy Mengo

CAMPOBASSO 0: Raccichini, Fabriani, Vazan, Ladu, Menna, Dalmazzi, Bontà, Candellori, Cogliati, Esposito, Vitali. A disposizione: Cicioni, Sbardella, Martino, Mancini, Tenkorang, Fruscella, Rossetti, Zammarchi, Di Domenicantonio. All. Mirko Cudini

ARBITRO: Paul Leonard Mihalache di Terni, assistenti Matteo Lauri di Gubbio e Matteo Ticani di Roma 2

LA CRONACA

Nel primo tempo i tentativi offensivi finiti in cronaca portano la firma di Pampano e Ladu, con i rispettivi tentativi a spegnersi sul fondo. Poi sale in cattedra Cuccù, a speculare su un errore dell’estremo molisano ma fermato sul più bello dal recupero di Menna a sbarrare lo specchio di porta.

Il Campobasso spinge, l’ex Samb Candellori disegna per Cogliati, ma l’occasione sfuma, con una ribattuta a rete non capitalizzata al meglio in quota agli ospiti. In coda alla partita, uno dei pezzi pregiati a disposizione di Mirko Cudini, Esposito, ingrana la quinta e punta l’area, cadendovi all’interno e tra le maglie difensive casalinghe. Per il fischietto di giornata è simulazione, con tanto di rete negata, sulla conseguente palla vagante, a Rossetti in quanto con il gioco ormai fermo. L’ultima emozione del pomeriggio si palesa sulla porta opposta, con Albanesi a disegnare una palombella a cucchiaio, letta e quindi ben parata dal numero 1 molisano.

 

Articolo correlato: 

Riscontrati quattro casi Covid all’Atletico Porto Sant’Elpidio

Recupero amaro, l’Atletico paga dazio in casa della Matese

Montegiorgio ed Atletico Pse uniti in un’amara domenica

Reti inviolate per il Montegiorgio, l’Atletico Pse cade solo nel finale

Recupero amaro, l’Atletico paga dazio in casa della Matese

Il Montegiorgio si conferma “villano”, Recanatese battuta nel recupero

Montegiorgio ed Atletico Pse, due tris agli antipodi

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti