facebook twitter rss

Marche in zona bianca, da lunedì addio al coprifuoco: ecco le novità tanto attese

VIRUS - Marche in zona bianca da lunedì. Tra le ultime Regioni italiane ad entrarvi. Cosa si potrà fare di più rispetto alle ultime settimane? Sparisce il coprifuoco e via libera alle cerimonie. A tavola nei ristoranti anche in sei persone.
Print Friendly, PDF & Email

di Sandro Renzi

Dopo tre settimane di attesa anche le Marche, finalmente, passano in zona bianca. Poche le novità. La più impattante sulle nostre abitudini è l’addio al coprifuoco istituito lo scorso novembre. Si potrà uscire quindi a qualsiasi ora della notte senza dover giustificare nulla. “Per la terza settimana consecutiva la nostra Regione registra numeri del contagio da zona bianca -ha confermato poco fa il Presidente Francesco Acquaroli sui social – sono infatti scesi a 11,9 i nuovi positivi settimanali ogni 100.000 abitanti, il  che ci conferma, come avevamo preannunciato, che da lunedì saremo finalmente in zona bianca”. Il passaggio alla zona bianca coincide con un ulteriore allentamento delle restrizioni ma occhio a non finire nella trappola del “libera tutti”.

Per cominciare, infatti, la mascherina andrà indossata ancora sia al chiuso che all’aperto, almeno fino a luglio. Tornano inoltre gli sport da contatto anche al chiuso ed ovviamente decade l’obbligo del distanziamento interpersonale in questa circostanza, che viene invece confermato in tutte le altre situazioni, insieme all’obbligo di evitare assembramenti. Altra novità riguarda i ristoranti. Sarà possibile sedersi anche in 6 e non più in 4 allo stesso tavolo, anche in ambienti chiusi. Per l’esterno il Governo di fatto non ha fornito particolari indicazioni. Via libera alle cerimonie private, feste di laurea, matrimoni, battesimi, comunioni. Ma per accedere occorrerà dimostrare l’avvenuta guarigione dal Covid 19, oppure aver effettuato un tampone almeno 48 ore prima o, ancora, presentare una attestazione di avvenuta vaccinazione. Nessun limite per gli spostamenti, come peraltro accade già in zona gialla. L’unica avvertenza sarà quella di indossare le mascherine se si viaggia in auto con persone non conviventi. E’ inoltre consentito andare a trovare parenti ed amici senza particolari prescrizioni. Anche i locali da ballo potranno riaprire ma, almeno per ora, solo in modalità bar, ovvero vietando agli avventori proprio di ballare. Su questo specifico aspetto le categorie si stanno battendo per poter riaprire le discoteche già a luglio con i particolari protocolli studiati e trasmessi al Cts.




© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti