facebook twitter rss

Sutor Montegranaro, via i veli al roster 2021/22 alla vigilia della sfida contro l’Aurora Jesi

SERIE B - Squadra giovane e motivata quella presentata nella serata di ieri nel piazzale antistante la Bombonera veregrense alla presenza di ospiti illustri riconducibili al mondo dello sport e della pallacanestro. Domenica, all'interno del PalaSavelli, la prima palla a due di torneo, per un appuntamento analizzato da coach Massimiliano Baldiraghi
Print Friendly, PDF & Email

 

La Sutor Basket Montegranaro, edizione 2021/22, al gran completo ieri sera (giovedì 30 settembre) per la presentazione avvenuta nel piazzale della Bombonera di via Martiri d’Ungheria

MONTEGRANARO – Nella prima serata di ieri, presso il piazzale antistante il palasport è andata in scena la presentazione ufficiale della Sutor Basket.

A presenziare al vernissage a tinte gialloblù, oltre alle massime cariche sportive e societarie dello storico sodalizio veregrense, osptidi di prestigio come il presidente regionale del Coni, Fabio Luna ed il vice presidente della Federazione Italiana Pallacanestro, sezione delle Marche, Maurizio Biondini. La squadra e lo staff tecnico si sono presentati ai tifosi così come il presidente della rinnovata associazione “Tutti per la Sutor”, Mauro Gismondi.  

Confermato il direttore sportivo Andrea Masini, nuovo il tecnico, con il già annunciato ingaggio di coach Massimiliano Baldiraghi e del suo vice, Emanuele Mazzalupi. A comporre un roster giovane ma carico di entusiasmo e voglia di fare bene, i play Giuseppe Angellotti e Giorgio Galipò e le guardie Marco Murabito, Alessandro Alberti, Alessio Ambrogi, Leonardo Verdecchia e Claudio Malloni. Il pacchetto ali che darà sana battaglia sportiva per i parquet della B in partenza è invece composto da Dario Masciarelli, Matteo Barbante ed Alessio Mariani. Ad incarnare il ruolo di lungo per eccellenza i pivot Lorenzo Torrigiani, Riccardo Crespi e Kirill Korsunov. 

Dopo svariate amichevoli, con l’appendice della gara di Supercoppa giocata in quel di Rimini, unitamente ad un mese e mezzo di allenamenti, ecco all’orizzonte l’inizio del campionato di Serie B, girone C che oltre alle compagini marchigiane ingloba al suo interno le laziali, abruzzesi ed emiliane romagnole. Un torneo livellato verso l’alto, con la Sutor che ha voglia di stupire, cercando di assicurarsi la salvezza il prima possibile.

Esordio previsto per domenica prossima, 3 ottobre, alle ore 18.00 all’interno del PalaSavelli di Porto San Giorgio, quando la Sutor incontrerà, in uno dei tanti derby, l’Aurora Jesi, una partita tutt’altro che facile considerando anche il valore degli avversari. Così come commentato in chiave analitica dal trainer calzaturiero.

Coach Massimiliano Baldiraghi, alla vigilia del via di campionato, come valuta la situazione corrente in seno alla squadra? 

“Abbiamo una gran voglia di incominciare a giocare per i due punti in palio. La squadra ha lavorato bene in questo mese e mezzo, tutti i ragazzi si sono impegnati per raggiungere un buon livello di preparazione. Sono curioso di vedere all’opera i ragazzi in una partita vera, peccato non poter esordire sul nostro campo dove ci siamo sempre allenati, ma Porto San Giorgio è un campo bello e prestigioso, e noi vogliamo iniziare bene, cercando di giocare la miglior partita possibile contro una squadra molto forte che punta a raggiungere i playoff promozione. Vogliamo vendere cara la pelle per cercare di fare uno sgambetto all’Aurora Jesi”.

Che tipo di Sutor vedremo in campo in ogni partita quest’anno?

“Una squadra giovane, che ha poca esperienza in questo tipo di campionato, e che dovrà sopperire all’inesperienza con maggior concentrazione, fisicità e un po’ di incoscienza. In campo dovremo mettere tutto quello che è il nostro ardore giovanile per giocare la miglior partita possibile. Non sarà un inizio morbido, Jesi ha un allenatore esperto ed importante come Massimo Meneguzzo e giocatori di alto livello per questo tipo di campionato come Magrini e Gloria. Non sarà facile, ma cercheremo di fare il nostro meglio”.

Approfondendo in merito alla partita di domenica, che tipo di avversario incarnerà l’Aurora Jesi anche a livello tecnico e tattico?

“Parliamo di una squadra che può contare su tante armi, perché ha gli esterni che fanno canestro come Magrini, Fioravanti e Fabi. Ha un roster completato da lunghi con caratteristiche diverse, perché comunque Ferrara è un tiratore e Gloria è, secondo me, uno dei migliori lunghi del campionato dal punto di vista offensivo. Poi non dimentichiamo di Rizzitiello, giocatore di straordinaria esperienza e di conoscenza del gioco che ha vinto mille campionati e che sa sempre quello che deve fare. Infine, Meneguzzo è un coach molto preparato e tattico. Mi aspetto difese diverse con adeguamenti a zona e in attacco, dovremo stare attenti alle loro capacità di essere pericolosi sia vicino che lontano dal canestro”.

Secondo lei, che campionato sarà questo di Serie B, girone C, che sembra molto livellato verso l’alto?

“Credo che affronteremo un girone di livello molto alto, sia per la presenza di ottimi giocatori che per il fatto di vivere a contatto con ottimi allenator, al servizio di società prestigiose. Sarà certamente un campionato molto bello, con tante squadre che vorranno vincerlo e anch’io sono curioso di capire quanto sarà forte questo girone. Noi sappiamo che il nostro obiettivo principale è quello di mantenere la categoria e faremo tutto il possibile per raggiungerla prima possibile”.

Arbitri – Domenica arbitreranno Mauro Davide Barbieri e Gianluca Cassiano di Roma.

Precedenti – Lo scorso torneo, nella gara di andata giocata a Montegranaro la Sutor vinse in volata per 88-85 mentre, in quella di ritorno, ci fu il largo successo dell’Aurora Jesi per 83-55.

 

 

Articoli correlati: 

Sutor in crescita, contro Civitanova prove tecniche di campionato

“Tutti per la Sutor”, l’unione che fa la forza per il basket montegranarese

Per le prime di campionato la Sutor vira al PalaSavelli

La Sutor cede in casa del Rimini, saluta la Supercoppa ma ottenendo buone indicazioni in ottica campionato

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti