fbpx
facebook twitter rss

Al Super8 di Campiglione di Fermo
è horror con ‘Bedevil – Non installarla’

CINEMA - Cinque adolescenti ricevono l'invito a scaricare sullo smartphone un'applicazione di nome "Bedevil", con funzioni di ricerca e controllo simili a Siri. Incuriositi dalla novità, procedono al download senza interrogarsi sulle conseguenze del gesto dalle conseguenze agghiaccianti. Restano in locandina 2:22 – Il destino è già scritto, La Mummia, Spider Man, Wonder Woman, Transformers
giovedì 6 Luglio 2017 - Ore 13:05
Print Friendly, PDF & Email

In attesa di nuove e grandi uscite, la programmazione del Super8 di Fermo continua con l’horror che si evolve insieme alla tecnologia. Le datate videocassette cedono il passo alla spaventosa app nel telefonino che in Bedevil – Non installarla, com’era stato per The Ring, diventa premessa di morte certa.
“Cinque adolescenti ricevono l’invito a scaricare sullo smartphone un’applicazione di nome “Bedevil”, con funzioni di ricerca e controllo simili a Siri. Incuriositi dalla novità, procedono al download senza interrogarsi sulle conseguenze del gesto. Poco dopo iniziano a essere perseguitati da un’entità demoniaca e sovrannaturale, che infesta la casa con le loro più grandi paure e cerca ripetutamente di ucciderli. A nulla serve distruggere il telefono o rivolgersi alla autorità, quando l’icona sullo schermo viene impressa come un marchio sulla pelle, il destino dello sfortunato proprietario è segnato. La V rossa dentro al cerchio di sangue appare inesorabilmente ad avvertire chi sarà il prossimo, e non c’è modo di mettersi in salvo. Terrorizzati dalla forza malvagia sprigionata da un semplice click, Alice (Saxon Sharbino) e i suoi amici devono fidarsi l’uno dell’altro e contare solo sulla propria intelligenza e coraggio se vogliono sperare di sopravvivere”.
Restano in locandina 2:22 – Il destino è già scritto, La Mummia, Spider Man, Wonder Woman, Transformers


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X