facebook twitter rss

Il consigliere De Luna positivo al Covid:
“Stringiamo i denti e precauzioni,
arriveranno tempi migliori”

VIRUS- L'esponente di maggioranza: "Noi siamo stati fortunati per ora, nonostante la positività ho pochi sintomi ma mi sento comunque debole, non oso immaginare una persona meno giovane o con qualche patologia quanto possa soffrire"
Print Friendly, PDF & Email
Ragazzi e ragazze purtroppo il virus è entrato anche in casa mia. La situazione a Porto San Giorgio e nella provincia, come dice il sindaco, è particolarmente delicata ma non dobbiamo seminare panico“. A scrivere è il consigliere comunale della lista “Per Porto San Giorgio – Con Loira”, Christian De Luna che si affida a un post su Facebook per comunicare la sua positività al Coronavirus.
“Ci tenevo a chiedere a tutti quanti, ma soprattutto ai miei coetanei, di limitare occasioni di contagio. Lo so che è difficile e che noi giovani ci sentiamo invincibili ma bisogna stringere i denti in questo periodo. Pensiamo a chi, vicino a noi, può avere più difficoltà ad affrontarlo. Ormai lo sappiamo che se aumentano i contagi diminuiscono i posti in ospedale, a discapito loro. Diminuendo le attività esterne diminuiremo le probabilità di portare il virus in famiglia. Come sempre se si esce, mascherina e solite precauzioni, ma purtroppo a volte non bastano.
Noi siamo stati fortunati per ora, nonostante la positività ho pochi sintomi ma mi sento comunque debole, non oso immaginare una persona meno giovane o con qualche patologia quanto possa soffrire: non possiamo essere egoisti, dobbiamo pensare a preservare la loro salute. Sono vicino a chi sta affrontando questo virus con sofferenza, siamo consapevoli che non è un’influenza normale come dice qualcuno, mando un forte abbraccio alla famiglia del nostro sindaco (anche lui positivo al Covid) e a tutte le famiglie che stanno lottando con ansia e paura, li capisco. Per il bene di tutti resistiamo questi mesi poi arriveranno sicuramente tempi migliori per ritrovarci tutti insieme senza distanziamento nella nostra San Giorgio. Mi raccomando. Un abbraccio a tutti, daje!”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti