facebook twitter rss

Pazienti Covid da Macerata e Ancona,
il Murri torna a riempirsi

Nel Fermano 1.500 vaccini a casa

FERMANO - "Sono arrivate 12 persone di cui 7 dall'Area vasta 3 (Macerata), tre dall'Area vasta 2 di Ancona e altre due, sempre dall'Anconetano, per la nostra Rianimazione. Sul fronte ricoveri - spiegano dall'Area vasta 4 - siamo dunque con tutti e 7 i posti della Rianimazione occupati, piena anche Medicina Covid, e a Malattie Infettive restano liberi solo un paio di posti sui 32 disponibili"
Print Friendly, PDF & Email

di redazione CF

Arrivano pazienti affetti da Covid sia da Ancona che da Macerata. E il Murri torna a riempirsi. L’ospedale di Fermo, dunque, torna praticamente full sul piano dei posti riservati ai malati Covid avendo aperto le sue porte a pazienti provenienti dall’Anconetano e dal Maceratese, ricordiamo, province in zona rossa come disposto dal presidente Acquaroli, mentre le Marche e il Fermano restano formalmente ancora arancioni, almeno per un’altra settimana.
“Sono arrivate 12 persone di cui 7 dall’Area vasta 3 (Macerata), tre dall’Area vasta 2 di Ancona e altre due, sempre dall’Anconetano, per la nostra Rianimazione. Sul fronte ricoveri – spiegano dall’Area vasta 4 – siamo dunque con tutti e 7 i posti della Rianimazione occupati, piena anche Medicina Covid, e a Malattie Infettive restano liberi solo un paio di posti sui 32 disponibili”.

“Sul fronte vaccini, invece, si procede tutti i giorni a Petritoli per il personale scolastico, idem a Porto San Giorgio – aggiungono dall’Area vasta 4 – per le forze dell’ordine (con il primo ciclo di vaccinazioni che si concluderà giovedì). Da venerdì inizieranno le seconde dosi per gli ultraottantenni, in Amandola e Montegranaro. In ambito di categorie fragili, siamo partiti con i dializzati. Con l’arrivo di nuove dosi di vaccino, inizieremo anche altre categorie fragili, presumibilmente dall’inizio della prossima settimana. I medici di medicina generale, ora che è stato sottoscritto l’accordo con la Regione, inizieranno la prossima settimana con le richieste per le vaccinazioni domiciliari, in totale circa 10.500 in tutte le Marche. E qui in Av4 siamo intorno alle 1.500 richieste. Dal 7 aprile partirà la don Dino Mancini in viale Trento a Fermo per le vaccinazioni. Quindi chiuderanno contestualmente gli altri punti vaccinazione, ossia Amandola, Montegranaro e Petritoli. E sarà l’unico punto vaccini, con una capacità di circa mille vaccini al giorno, sempre che ci siano”.

Ecco l’ordinanza Acquaroli il Fermano resta arancione, Allerta alta: “Ridurre la diffusione del virus”

“Le Marche restano arancioni anche la prossima settimana, l’indice Rt torna sopra a 1 dopo quasi 4 mesi”




© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti