facebook twitter rss

Covid: altri 156 casi in Regione, morto un 65enne

I DATI del Servizio sanità – Positivo il 12% dei tamponi (percorso nuove diagnosi). Un decesso a Offida
Print Friendly, PDF & Email

Covid, 156 nuovi casi nelle Marche con il 12,2% dei tamponi legati al percorso nuove diagnosi (1.282) positivi. Dei contagiati, 29 mostrano sintomi. 38 i casi che si sono sviluppati per contatto stretto con un positivo, 47 in ambito domestico. La maglia nera della provincia con più contagi viene lasciata dal Maceratese (29 casi) all’Anconetano (41). Peggio della nostra provincia oggi anche Pesaro (35) e Fermo (30). Nel Piceno 10 casi, fuori regione 11.

Il tasso di incidenza cumulativo è di 73,13 su 100mila abitanti e resta stabile. Sul fronte dei ricoveri: sono 4 in più rispetto a ieri, un paziente in più in semi intensiva, invariato il dato dei reparti di terapia intensiva. Nei pronto soccorso del Maceratese ci sono 11 pazienti: 5 a Macerata e altrettanti a Civitanova, uno a Camerino. Nel complesso ci sono 58 persone ricoverate in provincia (non vengono conteggiate quelle nei pronto soccorso), di cui 9 in terapia intensiva. Oggi il bollettino del Servizio sanità comunica che c’è stato un morto che aveva contratto il Covid: si tratta di un uomo di 65 anni di Offida. Aveva delle patologie pregresse.

Il Maceratese è la provincia che in questo momento ha il maggior numero di persone in isolamento domiciliare (1.241, tra sintomatici e asintomatici), 799 Ancona, 449 Pesaro, 721 Fermo, 669 Ascoli.

 

 




© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti