facebook twitter rss

Violenta scossa di terremoto, magnitudo 3.9 con epicentro a Montelparo

TERREMOTO - La scossa è stata registrata alle 17,18. Profondità 22 chilometri. Non si registrano danni ingenti o evacuazioni. A Sant'Elpidio a Mare, a seguito dei sopralluoghi effettuati, il sindaco Alessio Pignotti ha comunicato che nella giornata di domani le scuole saranno regolarmente aperte. Il primo cittadino di Porto Sant'Elpidio, Massimiliano Ciarpella, ha reso noto che al momento non si registrano danni né criticità. Scuole chiuse ad Amandola

 

Fonte Ingv

di redazione CF

Violenta scossa di terremoto questo pomeriggio con epicentro nell’entroterra fermano, più precisamente la zona di Montelparo. La magnitudo registrata dall’Ingv è di 3.9.

La scossa è stata registrata alle 17,18. La profondità registrata è di 22 chilometri

«Si è registrata una scossa del quarto grado circa – le parole del sindaco di Fermo, Paolo Calcinaro – con epicentro nella parte montana della provincia: i nostri tecnici sono già in servizio per verificare che non ci siano problematiche. Sono fuori città ma in collegamento diretto con l’ufficio tecnico. Per ogni notizia informerò immediatamente».

Contattato l’esperto di Protezione civile, anche perché originario proprio di Montelparo, Francesco Lusek oggi pomeriggio si trova proprio nel suo paese d’origine: «Si è sentita chiaramente. Al momento non risultano gravi danni ma sono situazioni tutte da approfondire». Ai vigili del fuoco del comando provinciale di Fermo non sono arrivate richieste di intervento. Dunque nessun danno grave.

La scossa si è sentita nitidamente in tutto il territorio provinciale, dalla costa alla montagna. Percepito anche in diverse zone dell’Ascolano e del Maceratese.

Aggiornamento delle 20.30 – «A seguito dei sopralluoghi effettuati dall’ufficio tecnico si comunica che non sono state riscontrate anomalie. Le scuole resteranno, pertanto, regolarmente aperte e l’attività didattica non subirà variazioni. Si ringrazia il personale del settore lavori pubblici e gli agenti della Polizia Locale per la disponibilità mostrata nell’urgenza delle attività di controllo» E’ quanto reso noto dal sindaco di Sant’Elpidio a Mare, Alessio Pignotti. Anche a Porto Sant’Elpidio il primo cittadino Massimiliano Ciarpella ha reso noto che «sono in corso verifiche da parte dei nostri tecnici a seguito della scossa di terremoto registrata oggi pomeriggio, di magnitudo 4.1 con epicentro Servigliano. Non sono stati segnalati danni, né evidenziate criticità all’interno del nostro territorio comunale. Le verifiche procederanno anche nella giornata di domani. Seguiranno aggiornamenti».

Aggiornamento delle 21.20«In relazione al significativo evento sismico che ha colpito in queste ultime ore la nostra zona, per garantire la massima sicurezza ai nostri ragazzi, in accordo con la dirigente scolastica, si dispone la chiusura, per la sola giornata di domani, 15 novembre, di tutte le scuole di ogni ordine e grado al fine di permettere agli organi tecnici del comune di Amandola di effettuare le necessarie verifiche di tutte le strutture scolastiche comunali» E’ l’annuncio del sindaco di Amandola, Adolfo Marinangeli.

(immagine tratta da Ingv)

 

Terremoto con epicentro a Moltelparo. Il sindaco Screpanti: «Scossa molto forte. Torna alla mente l’incubo del 2016»

Terremoto 3.9 con epicentro Montelparo, Ingv: «Scossa generata da faglia compressiva tra Appennino e Adriatico»

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti