facebook twitter rss

Nuova sede della protezione civile:
conto alla rovescia per il taglio del nastro

sabato 1 aprile 2017 - Ore 16:50
Print Friendly, PDF & Email

Domenica 9 aprile sarà inaugurata la nuova sede del Gruppo Comunale di Protezione Civile che ha trovato spazio all’interno del piano terra dell’ex pretura. Un trasferimento, quello nella nuova sede, che è avvenuto da qualche tempo ma che con l’allestimento della sala COC per la gestione delle emergenze può ora dirsi completo.
“Nell’individuare gli spazi dell’ex pretura come sede per la Protezione Civile, ed accanto anche per la Croce Azzurra – dice in merito il Sindaco, Alessio Terrenzi – abbiamo dato una risposta importante ad una realtà fondamentale nella nostra Città come il Gruppo Comunale di Protezione Civile. Spazi adeguati, quelli messi a disposizione, per un’ottimale organizzazione dell’attività ed ora, con l’allestimento della sala COC, la sala per la gestione delle emergenze, va a completamento. Si tratta di una sala adeguatamente allestita, con le tecnologie necessarie per gestire al meglio l’emergenza, e che sarà l’unica centrale di comando da cui saranno centralizzate tutte le informazioni. Nel complesso la nuova sede è un vero e proprio fiore all’occhiello della nostra collettività e colgo l’occasione per ringraziare tutti i volontari della Protezione Civile per il costante lavoro che mettono in campo nelle emergenze e non solo”.
Domenica 9 il ritrovo è previsto alle ore 10 nella sala superiore dei locali dell’ex pretura dove si terranno i discorsi di rito, da parte delle autorità per poi passare al taglio del nastro e alla visita dei nuovi locali.

Inaugurata la nuova sede, ci saranno poi altri importanti impegni in occasione della presentazione del nuovo Piano di Protezione Civile che sarà illustrato nel territorio in quattro diverse serate: il 20 aprile all’auditorium della Famiglia Della Valle a Casette d’Ete, il 21 aprile alla casetta di legno di Bivio Cascinare, il 2 maggio alla sala pubblica di Cretarola ed il 3 maggio all’auditorium Giusti, al capoluogo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X