facebook twitter rss

Nuovi rinforzi in arrivo
per il Porto Sant’Elpidio

ECCELLENZA - In casa rivierasca vengono ingaggiati due nuovi calciatori svincolati: un portiere e un attaccante. Nuova esperienza e qualità al servizio di mister Cuccù. Non si esclude un doppio esordio già nel match casalingo contro il Tolentino 1919 in programma sabato pomeriggio
Print Friendly, PDF & Email

Da sinistra: Vincenzo Melillo e Davide Rufo, neo acquisti del Porto Sant’Elpidio

PORTO SANT’ELPIDIO – È notizia di poche ore fa il tesseramento da parte dell’Atletico Calcio Porto Sant’Elpidio di due nuovi giocatori. Si tratta del portiere classe 1986 Vincenzo Melillo e dell’attaccante classe 1991 Daniele Rufo.

Melillo arriva alla corte di mister Stefano Cuccù dopo la recente avventura in Serie D tra le fila del Castelfidardo ed un ampio curriculum che vanta 28 presenze in Serie C con la Pro Patria e due anni di militanza nell’Ascoli Calcio in Serie B (2011-12/2012-13), senza però nessuna presenza. Per gli amanti di numerologia, il neo portiere elpidiense, originario di Benevento, ha totalizzato 59 presenze in Serie C subendo 80 reti e chiudendo con la propria porta inviolata 19 match.

Daniele Rufo invece, originario di Priverno (paese del Lazio in provincia di Latina), arriva dal Penne (formazione abruzzese) e nonostante le 26 primavere sulle spalle è ormai un veterano di Eccellenza, dove dal 2010 ad oggi ha collezionato 78 presenze condite da 24 reti. È un attaccante duttile: può giocare sia da prima punta sia lontano dalla porta, svariando sulle fasce. Rufo andrà a colmare il reparto avanzato che già contava i gemelli del gol Cingolani – Cuccù, il rientrante Ribichini e l’under Belletti.

Ambedue i neo acquisti del Porto Sant’Elpidio sono pronti fin da subito a mettersi al servizio della causa biancoazzurra: per Rufo lunedì si è svolta la prima seduta di allenamento e  già si è messo all’opera per far tornare florido l’attacco elpidiense (solo tre reti in cinque gare disputate e tutte nel 3-3 di Fossombrone), mentre per l’estremo Melillo, unitosi alla squadra martedì, il compito di salvaguardare la porta e di scrivere la parola fine alla telenovela “portiere”, dopo le parentesi Lattanzi e Ciccarelli.

Leonardo Nevischi

Vincenzo Melillo, portiere classe 1986

Davide Rufo, attaccante classe 1991


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X