facebook twitter rss

Scatta l’ora degli
sponsor: la Fermana svela
le nuove maglie

SERIE C - Le quattro mute da gioco, dopo la presentazione in piazzale Azzolino, sono state riproposte stamane nell'apposita conferenza del Caffè Letterario a Fermo
giovedì 20 Settembre 2018 - Ore 20:38
Print Friendly, PDF & Email

FERMO – È stato il giorno degli sponsor alla Fermana. Questa mattina si è svolta nella sala del Caffè Letterario la presentazione delle nuove maglie. Extralight, Vega e ClinicaLab anche quest’anno hanno impreziosito le divise dei gialloblu che vestiranno i giocatori pronti a dare battaglia in ogni campo.

I primi due sponsor sono stati posizionati nella parte anteriore della maglia, mentre Clinicalab sul fondo anteriore. A indossare le maglie i giocatori Luca Cognigni e Vittorio Palumbo insieme alle splendide Naissa e Lucia. “È l’occasione – ha esordito il direttore generale, Fabio Massimo Conti – per ringraziare gli sponsor che supportano e sostengono l’attività della Fermana. Tutto sarebbe molto più duro senza di loro. La presenza della famiglia Vecchiola, con lo sponsor Extralight, anche quest’anno è più che confermata. Devo dire che abbiamo riscontrato una maggiore attenzione quest’anno da parte degli sponsor, che si stanno avvicinando. Certo, il fatto di essere nel limbo dell’incertezza fino all’ultimo secondo non ha reso le cose più semplici. Da parte della società c’è la volontà di migliorarsi sempre, anche sotto questo punto di vista. Presto inaugureremo la nuova area hospitality, già mercoledì saranno istallati i led al posto degli striscioni, quindi un’ulteriore sforzo da parte della società per migliorarsi”.

A fargli eco, il presidente Umberto Simoni che ha sottolineato: “L’impegno da parte della società nel supportare la squadra sotto tutti i punti di vista. Una società seria, capace di mantenere gli impegni e che ai ragazzi chiederà sempre il massimo”. Immancabile la presenza di Alberto Maria Scarfini, assessore allo sport di Fermo, il quale supporto è sempre una piacevole conferma: “Io sposo completamente le parole del direttore generale e del presidente. È sempre un piacere stare vicino alla Fermana. Ieri eravamo ad Amandola, oggi siamo qui. Allenamenti, ritiri, giro nelle scuole: l’attenzione della Fermana al territorio prima nel suo giardino e poi in tutta Italia“.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page

Caricamento..

Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X