facebook twitter rss

Aggressione al carabiniere,
il rappresentante degli immigrati:
“Chiediamo una condanna esemplare”

MACERATA - Omar Cherqaoui esprime solidarietà al brigadiere accoltellato a Montegranaro e riserva parole dure per il suo connazionale autore del gesto: «Grazie a tutte le forze dell'ordine per il lavoro che svolgono per la tutela della sicurezza nazionale»
Print Friendly, PDF & Email

 

Omar Cherqaoui

Solidarietà per Mario Iadonato anche dalla comunità musulmana e straniera di Macerata. A rivolgersi con un ringraziamento al brigadiere accoltellato due sere fa da un uomo marocchino è Omar Cherqaoui, rappresentante degli immigrati in Consiglio comunale a Macerata.

“Siamo venuti a sapere dell’aggressione subita dal brigadiere Mario Iodonato da un nostro compaesano ubriaco – dice Cherqaoui -. In nome mio personale e in nome della comunità musulmana e straniera che rappresento, esprimo tutta la mia solidarietà al brigadiere ferito e gli auguro di rimettersi subito per ritornare in primis ai suoi famigliari e ai suoi cari e ritornare sopratutto al suo lavoro tutelando la sicurezza della cittadinanza”. Cherqaoui aggiunge: “Condanniamo il vile atto e chiediamo una esemplare condanna all’aggressore. Infine un grazie a tutte le forze dell’ordine per il lavoro che svolgono per la tutela della sicurezza nazionale”.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X