fbpx
facebook twitter rss

Caso Jennifer, la criminologa Bruzzone:
“Presto per parlare, decisivi
i risultati dell’autopsia”

SERVIGLIANO - La professionista è consulente della difesa:"Parlerò con la mamma della bimba, importante comprendere la personalità della donna"
Print Friendly, PDF & Email

Si è occupata dei più drammatici casi di cronaca degli ultimi anni. Nelle Marche è venuta spesso, anche perchè ha seguito con particolare attenzione l’omicidio di Pamela Mastropietro, un caso che, come ha detto più volte, l’ha “colpita profondamente”. Ora la criminologa Roberta Bruzzone si sta occupando anche del caso di Jennifer Krasniqi, la bimba di 6 anni morta la notte dell’8 gennaio scorso a Servigliano. E’ stata nominata consulente di parte dall’avvocato Gianmarco Sabbioni, legale di Pavlina Mitkova, la madre della vittima, agli arresti con l’accusa, per il momento, di incendio doloso e morte come conseguenza di altro reato.

Per ora, la psicologa forense, docente e criminologa resta cauta e rinvia ogni valutazione ai risultati dell’autopsia sul corpo della piccola. “Fino al 20 febbraio (termine dato dalla Procura della Repubblica per la relazione sugli ulteriori accertamenti, ndr) non ha senso esprimersi, perchè l’esame autoptico deve fornire elementi troppo importanti per comprendere cosa sia accaduto alla bambina. Ad oggi, quindi, non abbiamo novità. Solo nel momento in cui avremo chiarezza sulle cause e l’ora del decesso potremo effettuare una valutazione più compiuta” commenta la Bruzzone.

Il ruolo della professionista, vista la qualificata esperienza, sarà importante anche per ricostruire un quadro psicologico della mamma Pavlina Mitkova. “Quello della personalità della donna sarà certamente un aspetto da approfondire, ma ad oggi non ho ancora avuto modo di incontrarla, quindi non posso pronunciarmi in alcun modo. Ripeto, dopo il 20, esito dell’autopsia alla mano, potremo avere elementi più chiari”.

P.Pier.

Sostieni Cronache Fermane

Cari lettori care lettrici,
da diverse settimane la redazione di Cronache Fermane lavora senza sosta per fornire aggiornamenti precisi, affidabili e in tempo reale sull’emergenza Coronavirus e molto altro. Impieghiamo tutte le nostre forze senza ricevere alcun finanziamento pubblico destinato all’editoria. Sappiamo che, adesso più che mai, l’informazione è fondamentale per la nostra comunità: per questo continuiamo a lavorare a pieno ritmo, più del solito, per assicurare un servizio puntuale e professionale. La situazione attuale ha comportato inevitabilmente una forte riduzione di quei contratti pubblicitari che ci hanno consentito in questi 4 anni di attività di offrirti un servizio gratuito. Se apprezzi il nostro lavoro e ritieni che sia importante conoscere quanto accada sul tuo territorio, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento senza precedenti.
Grazie

Puoi donare un importo a tua scelta tramite bonifico bancario, carta di credito o PayPal.

Scegli il tuo contributo:

Oppure tramite Bonifico Bancario, inserendo come causale "erogazione liberale":

  • IBAN: IT67V0311169451000000003233
  • Intestatario: CF Comunicazione S.r.l.s. - Banca: UBI Banca S.p.A




© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X