facebook twitter rss

Franchellucci da Ali Marche:
”E’ il momento di generare fiducia,
niente panico”

CORONAVIRUS - Il sindaco di Porto Sant'Elpidio, nonché presidente delle Autonomie Locali Italiane, commenta: “La paura sociale è cresciuta, ma serve la giusta cautela. La nostra regione, terra di bellezza e meraviglia, resta aperta ed accogliente. Invitiamo a venire in vacanza nelle Marche"
Print Friendly, PDF & Email

 

“Non facciamoci fermare da un virus. Il panico e il caos istituzionale di questi giorni ha fatto molti più danni del virus. È arrivato, però, il momento di rigenerare fiducia e veicolare messaggi positivi. Tutti i nostri sforzi devono essere concentrati su questo”.

È questo l’appello del presidente di Ali Marche, acronimo di Autonomie Locali Italiane, Nazareno Franchellucci (foto), sindaco di Porto Sant’Elpidio.

“Ali Marche – ricorda Franchellucci – ha fatto un chiaro appello alla piena collaborazione istituzionale tra Regione e Stato centrale. Purtroppo questo nostro tentativo è caduto nel vuoto. Ce ne rammarichiamo. Siamo nella condizione di dover rappresentare e sostenere delle decisioni che non abbiamo preso noi, ma che non possiamo smentire. Tuttavia proprio nel rispetto dei ruoli di ognuno, quanto meno è bene che venga accorciato il termine a sabato invece che al 4 compreso”.

“La paura sociale è cresciuta, è innegabile, non facciamo finta di nulla, ma la nostra regione, terra di bellezza e meraviglia, resta aperta ed accogliente. Anzi invitiamo a venire in vacanza nelle Marche. Dobbiamo far capire ai marchigiani che la vita può e deve seguire tranquillamente. Lo chiedono e lo stanno facendo le regioni e le città a ridosso delle zone rosse, figuriamoci se non lo dobbiamo fare noi. Seguendo le indicazioni, ma con buon senso. Dobbiamo reagire con calma e responsabilità pensando alle difficoltà al commercio, all’impresa e al turismo o alla fatica degli esercizi commerciali”.

“Aderiamo alla campagna lanciata dal nostro presidente nazionale Matteo Ricci, sindaco di Pesaro” conclude Franchellucci. “Come amministratori locali cerchiamo di tenere insieme il senso della giusta cautela, che ha come obiettivo la salute dei cittadini, con la grande voglia di reagire e ripartire”.




© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X