facebook twitter rss

Stop al vaccino AstraZeneca,
in Av4 ipotesi slittamento
per sanitari e ‘domiciliari’ su over 80
Livini: “Non stravolge il programma”

Probabilmente slitteranno gli operatori sanitari ancora in attesa, perché per smaltirli si era deciso di procedere con AstraZeneca vista la quantità ridotta di Pfizer a disposizione. Restano ferme anche le domiciliari degli over 80
Print Friendly, PDF & Email

di redazione CF

La sospensione del vaccino AstraZeneca in tutta Italia da parte dell’Agenzia italiana del farmaco potrebbe bloccare, nel Fermano, le vaccinazioni domiciliari agli over 80 e far slittare quelle per gli operatori sanitari ancora in attesa. Sono queste le possibili conseguenze della decisione, su scala nazionale, dell’Aifa, sul piano vaccini nella nostra provincia. Ma il direttore di Area vasta 4, Licio Livini, rassicura: “La sospensione non stravolge il nostro programma”.

Nell’immediato, infatti, in Area vasta 4, il blocco non stravolge di molto, come puntualizzato da Livini, i piani sanitari perché comunque le vaccinazioni del personale scolastico si sono fermate fino al 23 per ripartire con le seconde dosi degli over 80 ad Amandola, mentre le forze dell’ordine sono state fatte tutte la settimana scorsa.

Probabilmente slitteranno gli operatori sanitari ancora in attesa, perché per smaltirli si era deciso di procedere con AstraZeneca vista la quantità ridotta di Pfizer a disposizione.
Restano ferme anche le domiciliari degli over 80 che stando a quanto dichiarato dalla Regione dovevano iniziare oggi. Però stando a quelli che hanno chiamato oggi per chiedere informazioni, è stata registrata una certa renitenza, almeno stando a fonti interne all’Av4, da parte di svariati familiari di anziani allettati, sul vaccino AstraZeneca.

Licio Livini

“La sospensione del vaccino AstraZeneca in tutta Italia – rassicura, comunque, il direttore Av4 Licio Livini – non stravolge il nostro programma. Avevamo terminato giovedì 11 marzo la vaccinazione delle forze dell’ordine e venerdì 12 marzo la prima sessione del personale scolastico. Proseguono le vaccinazioni degli ultrottantenni, con le seconde dosi ad Amandola e le prime e seconde dosi a Montegranaro. Per queste categorie abbiamo continuato anche oggi, come lo scorso fine settimana, ad utilizzare esclusivamente vaccini ad Rna messaggero, quindi Pfizer e Moderna. Siamo in attesa di indicazioni per quanto riguarda le vaccinazioni a domicilio che non sono ancora iniziate”.

 

L’Aifa sospende AstraZeneca, stop al vaccino in tutta Italia




© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti