facebook twitter rss

Vaccini a P.S.Elpidio: 396 dosi in un giorno, il plauso di Franchellucci ma c’è anche chi prova a ‘imbucarsi’

PORTO SANT'ELPIDIO - Il primo cittadino: "Ci sono state nei primi momenti, ad inizio mattinata - spiega il sindaco - delle lungaggini all'ingresso legate al fatto che si sono presentate alla porta decine di persone che non avevano diritto al vaccino e non erano state chiamate dai medici, ed i volontari dello smistamento, la Protezione civile e la Polizia locale hanno dovuto fronteggiare questa situazione"
Print Friendly, PDF & Email

“Hanno appena finito. Quante dosi solo oggi? 396”. E’ quanto comunicato alle 17,50 dal sindaco di Porto Sant’Elpidio, Nazareno Franchellucci sulla giornata di vaccinazioni al palas. Numeri di tutto rispetto, senza dubbio. E subito scattano i ringraziamenti del primo cittadino: “Mille volte grazie a nome di tutta la comunità ai medici di base, infermieri, odontoiatri volontari e a tutti i volontari in supporto che da questa mattina alle 9 hanno vaccinato centinaia di concittadini chiamati dagli stessi medici di base a sottoporsi al vaccino oggi per questa giornata straordinaria di immunizzazione”.

Una giornata che però è iniziata in quinta, ma non certo per colpa della macchina organizzativa della vaccinazione. “Ci sono state nei primi momenti, ad inizio mattinata – spiega il sindaco – delle lungaggini all’ingresso legate al fatto che si sono presentate alla porta decine di persone che non avevano diritto al vaccino e non erano state chiamate dai medici, ed i volontari dello smistamento, la Protezione civile e la Polizia locale hanno dovuto fronteggiare questa situazione. Ma passato questo poi solo un grande piacere nel vedere tanta gente che, ordinatamente e con grande rispetto e gratitudine, ha atteso il suo turno e poi si è sottoposta a vaccino.
Ora da lunedì riprende il programma ordinario, con i prenotati che il sistema regionale assegna al centro vaccini di Porto Sant’Elpidio ed i concittadini chiamati dai medici di base”.



Articoli correlati


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti