facebook twitter rss

Controlli in notturna della Polizia: due auto rubate e una che viaggia contromano

POLIZIA - Complessivamente sono state 131 le persone identificate ieri sera e 95 i veicoli controllati; poche le autodichiarazioni ritirate dopo l’orario del coprifuoco per la scarsa presenza di persone in circolazione dopo l’orario previsto.
Print Friendly, PDF & Email

di redazione CF
Anche nella sera di ieri intensi controlli della Polizia di Stato nei Comuni del litorale fermano. A presidio del territorio il personale della Questura con la collaborazione di quattro pattuglie del Reparto Prevenzione Crimine di Pescara ed il sempre prezioso ausilio dell’unità cinofila della Guardia di Finanza.
Posti di controllo sulla Statale 16, nelle vie interne di Porto San Giorgio, Porto Sant’Elpidio e Lido di Fermo senza mai trascurare il quartiere di Lido Tre Archi.
Attività di verifiche a tutto campo per garantire la sicurezza e la tranquillità dei nostri cittadini e dei turisti italiani e stranieri che da qualche giorno, complice il clima favorevole, stanno affollando anche la costa fermana.
Ma il ritrovato senso di spensieratezza non ha fatto dimenticare il rispetto delle regole per il contrasto all’epidemia, nella corretta convinzione che i sacrifici sostenuti potranno a breve ridurre ulteriormente le limitazioni agli spostamenti ed alle attività ancora vigenti nella zona gialla.

“Per il senso civico e di solidarietà responsabile dei cittadini e dei titolari dei numerosi esercizi pubblici controllati dagli operatori della Polizia di Stato – spiegano dalla Questura – non sono state elevate sanzioni per violazioni delle norme anti-Covid, ma, in pochi casi, sono state fornite informazioni in merito alla corretta gestione delle numerose attività di ristorazione già aperte.
Complessivamente sono state 131 le persone identificate ieri sera e 95 i veicoli controllati; poche le autodichiarazioni ritirate dopo l’orario del coprifuoco per la scarsa presenza di persone in circolazione dopo l’orario previsto.


Tra le autovetture controllate in sosta, due sono risultate oggetto di furto e successivamente abbandonate ai bordi della strada; contattati i proprietari, si è provveduto alla restituzione dei veicoli rinvenuti. Nella prima sera i poliziotti hanno individuato a Porto San Giorgio una vettura di piccola cilindrata che viaggiava in contromano; mentre una pattuglia ha provveduto ad interrompere la circolazione in senso contrario, un altro equipaggio è riuscito a fermare l’utilitaria condotta da una giovane donna che presentava un forte stato confusionale ed apparentemente alterato.
Dopo essersi accertati che non avesse bisogno di soccorso sanitario, la donna – raccontano dalla Polizia di Stato – è stata accompagnata presso la Polizia Autostradale per la verifica del tasso alcolemico che è risultato negativo. La donna ha in breve tempo riacquistato la normale lucidità e serenità ma è stata sanzionata per la violazione al Codice della strada. Nella fitta maglia delle attività di identificazione, è rimasto intrappolato un giovane nigeriano irregolare sul territorio nazionale e responsabile di alcuni reati contro il patrimonio nel nostro territorio. Al giovane, accompagnato in Questura per la sua completa identificazione da parte della Polizia Scientifica, è stato notificato dal personale dell’Ufficio Immigrazione il decreto di espulsione del Prefetto e l’ordine del Questore di lasciare il territorio nazionale. Controlli straordinari della Polizia di Stato in questo scorcio di quasi estate che proseguiranno incessanti per garantire il rispetto della legalità, la sicurezza e la salute dei cittadini e la prevenzione di ogni fenomeno criminale”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti