facebook twitter rss

I balneari accendono l’estate 2021: «Bilancio sopra le aspettative, boom di prenotazioni in spiaggia»

PORTO SANT'ELPIDIO - L'annuncio delle riaperture post emergenza sanitaria ha scatenato la corsa alle prenotazioni in vista dell'estate 2021. Da parte dei balneari c'è speranza e ottimismo per i prossimi mesi: prenotazioni sotto gli ombrelloni a gonfie vele e nuovi servizi per garantire il giusto relax in totale sicurezza. Pochissimo spazio per l'intrattenimento nell'area arredata tra gli stabilimenti e la spiaggia: si va verso l'all-in sulla ristorazione
Print Friendly, PDF & Email

 

di Leonardo Nevischi

«Mare, mare, mare, ma che voglia di arrivare lì da te» cantava nel 1992 Luca Carboni nel suo celeberrimo singolo “Mare Mare“. E forse non c’è canzone che possa esprimere meglio lo stato d’animo dei tanti che al primo baluginare della primavera hanno subissato di chiamate gli stabilimenti balneari elpidiensi.

L’annuncio delle riaperture post emergenza sanitaria ha scatenato la corsa alle prenotazioni per accaparrarsi un posto all’ombra sull’arenile in vista dell’estate 2021. «In questi giorni stiamo ricevendo numerosissime richieste di prenotazione degli ombrelloni conferma Cristiano Recanati, titolare dello stabilimento balneare “Saxa Beach” a Porto Sant’Elpidio –. C’è tanto entusiasmo di trascorrere dei giorni al mare e sono felice perché dopo il buio dei mesi scorsi finalmente è tornato a splendere il sole. Il lavoro svolto fino ad ora è stato un proseguo di quello della scorsa estate ed è servito soprattutto per garantire il rispetto delle norme anticontagio. Fra i nostri principali obiettivi c’è il distanziamento sociale all’interno dello stabilimento balneare e proprio per questo abbiamo allargato i tavoli a 2 metri e gli ombrelloni a 4. Ci occupiamo giornalmente dell’igienizzazione di tutto lo stabilimento: dai tavoli e dalle panchine, passando per i lettini, i bagni, la cucina ed il bar. Nella speranza che le restrizioni possano finalmente subire presto un allentamento, sono comunque contento perché i clienti mi stanno trasmettendo tanta positività ed io sto cercando di fare lo stesso con loro. In questo momento – seguita Recanati – stiamo lavorando solamente con la gente del posto, a cui si sono già aggiunti i camperisti dell’Area Sosta Camper “Frontemare Parking” situata sul lungomare sud, ma siamo fiduciosi per i mesi di luglio e agosto nei quali è atteso l’arrivo dei turisti da fuori regione. Tuttavia, tirando le somme, la stagione è iniziata piuttosto bene».

Ottimismo anche nelle parole di Lorenzo Cognigni, titolare dello stabilimento “Bagni Pazzi” e neo presidente di Cna Turismo di Fermo: «C’è un gran fermento: dopo un anno trascorso a barcamenarsi tra una restrizione e l’altra, l’aspettativa nei confronti dell’estate è molto alta. Per il momento il bilancio delle prenotazioni in spiaggia è positivissimo ed al di sopra delle mie aspettative. Noi eravamo soliti fare intrattenimento con musica e spettacoli, ma sin quando non si potrà tornare a farlo in totale sicurezza ci siamo buttati sulla ristorazione. Il prossimo mese aprirò anche un ristorante in centro, ma per il momento qui nello chalet sto lavorando bene e sto avendo le mie soddisfazioni».

Un altro fattore che i balneari tengono in considerazione è sicuramente quello legato alle condizioni meteorologiche come fa notare Riccardo Smerilli, titolare del “Moby Dick”: «Per quanto riguarda la richiesta degli ombrelloni non abbiamo mai avuto problemi e anche quest’anno fortunatamente siamo in linea con le stagioni scorse. Abbiamo già avuto diverse prenotazioni sia per gli stagionali sia da parte dei turisti che si approcciano alla realtà di Porto Sant’Elpidio per la prima volta. Dunque dal punto di vista dello stabilimento balneare il bilancio è estremamente positivo, mentre per quanto concerne il ristorante per il momento stiamo lavorando solo a pranzo. Purtroppo, stando affacciati sul mare, la sera è difficile gestire il servizio ai tavoli all’aperto perché già alle 20.30 le temperature iniziano ad essere un po’ più rigide. Dalla prossima settimana, con l’ingresso del mese di giugno e con un auspicato innalzamento delle temperature, ci stiamo organizzando per garantire il servizio anche di sera».

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti