facebook twitter rss

Provinciali, la maggioranza di Calcinaro in pressing sul sindaco per la candidatura alla presidenza

FERMO - Nella maggioranza di un paio di giorni fa la richiesta sarebbe stata formalizzata ed appoggiata anche da diversi civici, nonostante le dichiarazioni dello stesso Calcinaro che aveva espressamente dato la sua disponibilità ad essere della partita a patto di rappresentare tutti gli schieramenti uniti sotto la stessa lista
Print Friendly, PDF & Email

di Sandro Renzi
Rumors, neanche troppo velati, confermerebbero che in queste ore una parte della maggioranza che governa Fermo starebbe pressando il sindaco Calcinaro perché scenda in campo in vista delle elezioni provinciali. E non come come semplice gregario ma candidato Presidente. Con chi? Con lo schieramento del centrodestra che è rimasto letteralmente spiazzato dalla scelta del Pd  di puntare su Tano Massucci su cui però il sindaco di Monte Vidon Combatte ancora non è uscito apertamente allo scoperto. Dal centrodestra bocche sono cucite. L’unica cosa che trapela è la volontà di convergere unitariamente su un candidato.

Nella maggioranza di un paio di giorni fa la richiesta sarebbe stata formalizzata ed appoggiata anche da diversi civici, nonostante le dichiarazioni dello stesso Calcinaro che aveva espressamente dato la sua disponibilità ad essere della partita a patto di rappresentare tutti gli schieramenti uniti sotto la stessa lista. Circostanza che non si è avverata lasciando il centrodestra con il cerino in mano, dal momento che neanche la figura del sindaco di Montegiorgio pare mettere d’accordo FdI, FI, Udc e Lega. Se a contare sono solo i numeri ed un voto ponderato che fa pesare soprattutto quello del capoluogo, il centrodestra potrebbe tentare di giocare la carta Calcinaro sapendo pure che questo potrebbe avere ripercussioni sull’appoggio dei piccoli Comuni o di una parte di essi. E gli effetti interni all’Amministrazione fermana? Anche quelli sono da tenere in considerazione. Una parte dei consiglieri appoggerebbe Massucci, in caso di ratifica della sua candidatura, ed una parte Calcinaro. Il fronte si spaccherebbe e qualcosa strascico politico si avrebbe in una prospettiva di medio termine sulla tenuta stessa della maggioranza. Insomma una partita estremamente complessa quella che di sta giocando ed il tempi corre. E a breve dovrebbe arrivare la chiusura del cerchio.

Provinciali, ora tocca al centrodestra: vertice per scegliere lo sfidante di Massucci. Attesa per la scelta di Calcinaro

Elezioni provinciali, il Pd ‘annuncia’ la candidatura di Massucci a presidente “Competente e sindaco di un piccolo Comune”

Provinciali, Calcinaro: “Io presidente? No, non voglio passare per uomo di bandiera ma valuto se essere della partita”




© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti