facebook twitter rss

La Videx del dopo derby riparte dalla sfida interna al Montecchio Maggiore

SERIE A3 - La tonica striscia di sei vittorie consecutive, interrotta nel turno scorso in quel di Macerata, dovrà riprendere domenica prossima, con il rinnovato match previsto all'interno del PalaGrotta. L'analisi della vigilia nel commento dell'assistant coach Mattia Minnoni
Print Friendly, PDF & Email

 

GROTTAZZOLINA – Domenica, ore 17.00, si torna al PalaGrotta per l’ottavo turno di andata.

Si riparte dal parquet di casa, si volta pagina dopo un derby che può e deve insegnare molto. Non sarà certo una sconfitta dopo sei successi di fila a minare le certezze di Grottazzolina, ma se è vero che dietro ogni risultato negativo si nasconde una lezione allora è quanto mai necessario fare un passo indietro, prendere la rincorsa e ripartire con il giusto slancio.

Il calendario corre veloce e la Videx dovrà nuovamente guardarsi le spalle perché a Grottazzolina arriva la quarta forza del girone bianco. Cinque vittorie e due sconfitte hanno portato finora 14 punti nelle tasche di Montecchio Maggiore, a tre lunghezze di distacco proprio da Vecchi e compagni. Il gruppo di coach Di Pietro viaggia con un’andatura di tutto rispetto con i soli passi falsi di Pineto e Fano, quest’ultimo rimediato due settimane fa e prontamente riscattato con il 3-1 casalingo di domenica scorsa a danno di Bologna.

“Questa gara è per noi un esame – ha dichiarato Mattia Minnoni, assistant coach grottese -. Macerata ci ha fatto capire che quando si gioca ad alto livello, con squadre che concedono poco o nulla, bisogna essere cinici, sbagliare il meno possibile e dare il massimo su ogni pallone, perciò il match di domenica ci offre subito una buona occasione per dimostrare di aver imparato la lezione”. Sono due i precedenti tra le squadre e risalgono esattamente alla stagione di A2 2016/17 quando Grottazzolina si impose in entrambi i confronti di regular season. “Montecchio è una squadra che sbaglia poco – ha aggiunto Minnoni -. Forse non avrà elementi di spicco in rosa ma può comunque vantare un regista del calibro di Monopoli che sa far girare bene la squadra ed il percorso fatto finora è sicuramente prova della bontà del proprio gioco”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti