Spazio pubblicitario elettorale
Mirco Carloni
Graziella Ciriaci
facebook twitter rss

Nuovo ospedale di Fermo, le immagini dall’alto (Video)

FERMO - A margine del sopralluogo del 12 marzo scorso, l'assessore regionale Francesco Baldelli ha infatti parlato di «un complesso realizzato con le più moderne tecniche architettoniche e ingegneristiche, progettato a misura di paziente e in grado di ottimizzare il lavoro del personale medico e degli operatori sanitari secondo i principi della più avanzata "architettura della salute"»
L'ospedale di Campiglione di Fermo visto dall'alto (riprese Pierino Bracalente - elaborazione Simone Corazza)

(riprese di Pierino Bracalente – elaborazione Simone Corazza)

Dall’ultimo sopralluogo, dei giorni scorsi, è emerso chiaramente che sarà ultimato entro un anno e che verrà dotato di tutte le tecnologie adeguate a una struttura sanitaria all’avanguardia. Stiamo parlando del nuovo ospedale di Campiglione di Fermo che sta velocemente prendendo forma. Una struttura su cui tutti puntano moltissimo.

A margine del sopralluogo del 12 marzo scorso, l’assessore regionale Francesco Baldelli ha infatti parlato di «un complesso realizzato con le più moderne tecniche architettoniche e ingegneristiche, progettato a misura di paziente e in grado di ottimizzare il lavoro del personale medico e degli operatori sanitari secondo i principi della più avanzata “architettura della salute”. Abbiamo incremento di 70 milioni di euro le risorse iniziali per migliorare la qualità di un’opera che avrà un valore finale di 160 milioni di euro e adeguarla alle nuove normative. Ringrazio il sindaco di Fermo per essere venuto a salutarmi e mi ha accompagnato durante la visita. E presto una visita al cantiere di Amandola dove è in fase di completamento il nuovo Ospedale dei Sibillini».

Nuovo ospedale di Fermo, sopralluogo di Baldelli: pronto entro un anno «Non è un problema dotarlo di tecnologie» Il VIDEO e LE FOTO dall’interno



Articoli correlati


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti