facebook twitter rss

Verso il carnevale nella tradizione, l’assessore Beverati: “Città protagonista in cultura”

Print Friendly, PDF & Email

L’Amministrazione comunale di Montegranaro illustra il lavoro messo in atto in vista delle iniziative del Carnevale. L’Assessore Giacomo Beverati, spiega come sia stata verificata la possibilità con le associazioni che danno vita alla manifestazione di riallineare il calendario delle manifestazioni civili con quello religioso, condividendo la sensibilità della comunità ecclesiale. “Nonostante il grande sforzo dell’Amministrazione e delle associazioni, che ringrazio per la collaborazione, purtroppo non è stato possibile trovare una soluzione. La sovrapposizione con altre date di manifestazioni carnevalesche molto grandi, a cui le stesse associazioni partecipano, ha influito sulle possibilità di scelta, pena l’esclusione dal Carnevale delle realtà più attive nell’organizzazione del nostro Carnevale. Si rimane, quindi, nel solco della tradizione dei Carnevali veregrensi sempre svolti negli ultimi vent’anni nella prima domenica di quaresima (quest’anno il 5 marzo). La scelta di questa data è stata motivata in passato per l’esistenza di un fitto calendario territoriale con iniziative storiche più antiche della nostra e perciò, permanendo le stesse condizioni, si è scelto di proseguire su questa linea. Quanto alle posizioni dei commercianti, riportate da alcuni organi di informazione, non mi risulta alcuna protesta visto che non era stata effettuata ancora nessuna scelta”.

Beverati torna anche sul fine settimana appena trascorso, che ha visto la città di Montegranaro ancora una volta protagonista con un’offerta culturale molto variegata. “Sono pienamente soddisfatto per la riuscita sia dell’evento con il filosofo Diego Fusaro che dell’evento con Ginevra Di Marco, quest’ultimo organizzato insieme a TAM Tutta un’Altra Musica, fortemente voluto dal sottoscritto. Un evento inserito in un ricco cartellone, con una grande partecipazione di pubblico anche da fuori città, che conferma il grande valore della nostra programmazione nella quale spicca anche una prestigiosa stagione teatrale”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti