facebook twitter rss

A battesimo l’automedica
donata dalla Steca Energia:
i mille ringraziamenti della Croce azzurra

sabato 25 marzo 2017 - Ore 19:37
Print Friendly, PDF & Email

Il taglio del nastro è arrivato. E da questa sera la Croce azzurra di Sant’Elpidio a Mare-Monte Urano può godere di una nuova auto medica donata dalla ditta Steca Energia. All’inaugurazione che si è tenuta oggi pomeriggio negli spazi dell’azienda Steca Energia, oltre ai militi e dal presidente Robin Basso, i sindaci di Sant’Elpidio a Mare e Monte Urano, Terrenzi e Canigola, il consigliere regionale Giacinti, il viceprefetto Cento, il presidente Confindustria, Melchiorri e rappresentanti delle forze dell’ordine del Fermano.

“La Croce Azzurra si trova oggi a festeggiare un altro importante traguardo: il taglio di un altro nastro tricolore che vara una nuova automedica, donata dalla ditta Steca Energia.
A poco più di un anno di distanza dallo stop da parte dell’Asur alla pubblica assistenza elpidiense, la Croce Azzurra ha rivisto la luce giorno dopo giorno, grazie al sostegno mai venuto meno dell’amministrazione comunale di Sant’Elpidio a Mare, dei tanti imprenditori che hanno fatto e continuano a fare importanti donazioni e di tutti i cittadini che sostengono ogni giorno l’associazione. Ripercorrendo le tappe ci troviamo davanti ad un 2016 strabiliante: il nuovo anno riserva per la Croce Azzurra il trasferimento dai locali del ex pediatria del Presidio Ospedaliero di Sant’Elpidio a Mare alla nuova e confortevole sede di via Fontanelle, ricavata nei locali del piano terra dell’ex Pretura. “È stata una lotta dura, ma non siamo mai stati soli” sostiene il presidente Basso. “Grazie alla donazione dei fratelli Diego e Andrea Della Valle è stato possibile affrontare i lavori di ristrutturazione dei locali assegnati alla Croce Azzurra. Dopo solo qualche mese, con delibera regionale – ricordano dal sodalizio elpidiense – viene istituita la nuova Potes diurna di Sant’Elpidio a Mare (attiva dal 19 dicembre 2016), per cui c’è bisogno di un’automedica. La Croce Azzurra chiama, la ditta Da.Mi risponde: alla fine di maggio 2016 c’è una nuova macchina pronta ad espletare il servizio di Potes. Sono tante le aziende che hanno deciso di essere al fianco della Croce Azzurra: la ditta “Rbm” dona una Punto, la “Romanelli Rottami” e “Tecno Insegne” hanno contribuito all’acquisto di importanti attrezzature sanitarie, il “Suolificio Galletti” dona un Doblò attrezzato per il trasporto disabili e due defibrillatori, le ditte “Scatolificio Alessio”, “Calzaturificio Timar”, “Calzaturificio Cinzia Valle”, “BVM”, “Antonelli Romeo” e “Formificio Mauro” contribuiscono all’acquisto di una nuova ambulanza per il 118, e ancora il “Formificio Mauro” acquista un Monitor Defibrillatore Lifepak 15. Anche don Enzo e la Caritas contribuiscono all’acquisto di un taxi sanitario.

Il presidente Basso con Diego Della Valle

Tanti sono stati i nastri tagliati in questo anno. Ultimo, ma non ultimo per importanza, quello che è stato tagliato con l’auto medica questo pomeriggio nella ditta Steca, alla presenza delle autorità dei comuni di Sant’Elpidio a Mare e Monte Urano. Tante sono le aziende che hanno ancora contribuito alla vita dell’associazione facendo cospicue donazioni: Calzaturificio Alexanda, Tecnofilm, Teseo e Picenum Trans. Tanti sono i cittadini che hanno detto sì alla Croce Azzurra aderendo alla campagna tesseramento 2017, altrettanti sono quelli che partecipano alle iniziative dell’associazione, con lo spirito di passare una bella serata e con la consapevolezza di chi sa di dare un contributo ad una realtà che è sempre pronta quando è chiamata a scendere in campo. Per questo ci sentiamo il dovere di alzarci in piedi e fare una standig ovation per tutti coloro che non ci hanno mai lasciati soli, coloro che credono nel mondo del volontariato, coloro che rubano il tempo alle loro famiglie per dedicarlo al volontariato. Grazie”.

 

“Per noi è un onore sostenere ancora una volta, il nostro territorio attraverso un contributo tangibile, in modo particolare nei confronti di chi quotidianamente si mette a servizio dei cittadini intervenendo con prontezza e professionalità anche nelle emergenze”, hanno affermato con sentito trasporto Federico e Lucio Steca.
“Steca Energia, che dal 2003 offre servizi di fornitura elettrica, gas e assistenza one-to-one – aggiungono dall’azienda – ha fatto della concretezza e della sua appartenenza territoriale una vera e propria mission, instaurando con il cliente un dialogo diretto e sensibile alle tematiche sociali”.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X