facebook twitter rss

A cena con Vissani, lo chef:
“Speriamo di fare
grandi cose per il comprensorio”

PORTO SANT'ELPIDIO - Gli studenti del Carlo Urbani avranno un loro ruolo anche durante la serata: 35 di loro infatti saranno presenti per affiancare la brigata dello chef, 25 in sala e 10 in cucina.
mercoledì 29 marzo 2017 - Ore 13:06
Print Friendly, PDF & Email

L’assessorato al Turismo di Porto Sant’Elpidio presenta ed organizza, per venerdì prossimo, “A cena con Vissani” un imperdibile evento per tutti gli appassionati di buona cucina e non solo. “Non una semplice serata gourmet, ma il proseguo di un percorso intrapreso da anni dalla nostra Amministrazione per un gemellaggio sempre più stretto con la Regione Umbria, che da i natali a Gianfranco Vissani. L’appuntamento – fanno sapere dal Comune – sarà suddiviso in due momenti: in mattinata, alle 10, l’incontro dello chef con i ragazzi dell’Istituto Alberghiero Carlo Urbani, mentre alle 20.30 una cena cucinata da Vissani con un menù appositamente ideato per l’occasione presso i locali del Ristorante Il Gambero”.
“Sarà un’eccezionale occasione di confronto per i miei studenti” afferma il Preside dell’Istituto superiore, Roberto Vespasiani.
“Si tratta di una persona di grande autorevolezza, sia per la brillante carriera e i numerosi successi, ma soprattutto perché vive di enogastronomia, che è l’obiettivo di tutti i ragazzi dell’Alberghiero. Ritengo che questo incontro sarà d’ispirazione per pensare in grande e, perché no, immaginarsi per un attimo il Vissani di domani”.

Gli studenti del Carlo Urbani avranno un loro ruolo anche durante la serata: 35 di loro infatti saranno presenti per affiancare la brigata dello chef, 25 in sala e 10 in cucina. Un momento formativo che non tutti hanno la possibilità di sperimentare: “E che – dice il preside Vespasiani – è stato possibile solo grazie all’amministrazione elpidiense e che dimostra quanto la scuola sia innestata nel tessuto sociale della città.

“Penso che “A cena con Vissani” sia un evento importante per diversi motivi: in primis rappresenta una grande opportunità di crescita per i ragazzi che lo incontreranno e avranno anche il piacere di lavorare con lui. In secondo luogo perché segna un’altra tappa dell’importante rapporto con l’Umbria che sostengo già da molti anni prima che la SS77 venisse completata e che si dimostra sempre più una scommessa vinta dato che gli stessi ristoratori locali hanno riportato che le presenze umbre di recente sono state maggiori rispetto a quelle marchigiane nelle loro attività. Inoltre questo appuntamento sottolinea ancora una volta la volontà dell’Assessorato di sostenere l’enogastronomia e le tipicità del territorio” racconta l’assessore al Turismo di Porto Sant’Elpidio, Milena Sebastiani.

Alla realizzazione dell’evento hanno contribuito anche Forneria Totò, Sbrolla Frutta, l’Associazione Italiana Somelier che servirà i vini e delle cantine partner Arnaldo Caprai, Casale Vitali, Colli Ripani, Podere dei Colli, Santa Liberata e Terra Fageto.

“Speriamo di fare grandi cose per tutto il comprensorio elpidiense venerdì e di raccontare della nostra bella Italia con i nostri piatti” commenta lo chef pluristellato.

Per info e prenotazioni:

Ufficio Turismo 0734 908263 (dal lunedì al sabato dalle 9 alle 13)
Milena 3346085693
Renzo 3892184312
Alessandra 3202447354

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X