facebook twitter rss

In arrivo 307 mila euro
per la prevenzione del rischio sismico

MONTEGRANARO - Il decreto individua solamente dieci Comuni in tutta la regione: San Ginesio, Recanati, Arcevia, Montegranaro, Cupramontana, Falerone, Fossombrone, Ripatransone, Comunanza ed Urbania. Il sindaco Mancini: "Siamo estremamente soddisfatti di questo finanziamento che permetterà a diversi concittadini di avere un aiuto nel miglioramento delle loro abitazioni"
sabato 22 aprile 2017 - Ore 13:11
Print Friendly, PDF & Email

Il sindaco Ediana Mancini

Il Comune di Montegranaro è stato inserito nel gruppo dei Comuni beneficiari del contributo per il finanziamento degli interventi di prevenzione del rischio sismico. Tale decreto individua solamente dieci Comuni in tutta la Regione Marche: San Ginesio, Recanati, Arcevia, Montegranaro, Cupramontana, Falerone, Fossombrone, Ripatransone, Comunanza ed Urbania.

“Siamo estremamente soddisfatti di questo finanziamento – osserva il sindaco Ediana Mancini – che permetterà a diversi concittadini di avere un aiuto nel miglioramento delle loro abitazioni, nell’ambito di lavori atti a prevenire il rischio sismico. In un momento di grande timore è importante pensare anche alla prevenzione”

“L’importo complessivo del contributo è pari a 307.821,28 euro per ogni Comune. Il contributo – fanno sapere dal Comune – è destinato a finanziare gli interventi strutturali di rafforzamento locale o di miglioramento sismico o, eventualmente, di demolizione e ricostruzione di edifici privati e produttivi. Le domande, redatte utilizzando il modulo di cui all’allegato 4 dell’ordinanza 293/2015, dovranno essere consegnate all’Ufficio Protocollo (Piazza Mazzini, 1) o trasmesse a mezzo Pec (segreteria@pec.comune.montegranaro.fm.it) entro 60 giorni dalla pubblicazione del bando all’Albo Pretorio comunale, pubblicazione che avverrà mercoledì 26 aprile 2017. Nel bando sono presenti le casistiche ammesse e quelle escluse, con i relativi elaborati. Il Comune di Montegranaro, esaminate le domande pervenute e effettuata l’istruttoria, provvederà a redigere la graduatoria delle domande (allegato 3 ord. 293/2015) e a trasmetterla alla Regione Marche, utilizzando un applicativo fornito dalla stessa Regione. Il modulo per la domanda di contributo e tutta la normativa del caso sono reperibili al seguente indirizzo web : http://halleyweb.com/c109018/zf/index.php/trasparenza/index/index/categoria/133 (selezionando la voce “Contributi interventi prevenzione rischio sismico”)”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X