fbpx
facebook twitter rss

Festival italiano per cantautori ‘Premio Lunezia’: Federico D’Annunzio è in finale (VIDEO)

PORTO SAN GIORGIO - Il brano in gara scelto dalla Giuria, è "Questa è la mia città", canzone  ormai di un anno fa che, come dice Federico, sta vivendo di vita propria, ed ha ampiamente superato i confini marchigiani, infatti il brano insieme agli altri 8 finalisti è in alta rotazione su Radio Rai Isoradio
sabato 8 Luglio 2017 - Ore 10:27
Print Friendly, PDF & Email

 

Il cantautore sangiorgese Federico D’Annunzio approda a pieni voti alla finale del 21 luglio, del più importante festival italiano per cantautori. “Il Premio Lunezia”, il festival della Luna. Un riconoscimento che viene assegnato ogni estate a Carrara al valore musicale e letterario delle canzoni italiane più meritevoli, ideato dallo spezzino Stefano De Martino ad Aulla nel 1996, con il battesimo artistico di Fernanda Pivano. Da allora sono moltissimi gli artisti illustri che si sono succeduti nel medagliere di questo importante titolo. Il brano in gara scelto dalla Giuria, è “Questa è la mia città”, canzone  ormai di un anno fa che, come dice Federico, sta vivendo di vita propria, ed ha ampiamente superato i confini marchigiani, infatti il brano insieme agli altri 8 finalisti è in alta rotazione su Radio Rai Isoradio. Un ottimo risultato considerando che si parla di un auto produzione, senza etichetta o ufficio stampa che non si è mai posta nessuna aspettativa.

Si chiama invece “Alzi la mano chi” il nuovo singolo del cantautore marchigiano, una sorta di innno scanzonato che ci convince ad ammettere le nostre debolezze, errori e speranze. Il brano sempre autoprodotto ed indipendente, ha una fisionomia completamente diversa dal precedente lavoro, arrangiato con il produttore di musica elettronica Miscikiari, è un’ ondata pop rock progressive, che fonde pop italiano insieme ad una veste elettronica anni 80 spontanea ed avvolgente

Anche stavolta il suo videoclip disponibile su Youtube, non ha voluto tradire le aspettative. Come il precedente, è sempre una dichiarazione d’ amore verso il suo territorio ma  stavolta in tutta la sua totalità “la Marche”.
Un insolito maratoneta anni 80 che munito di Walk-man e cuffie, attraversa come in una perfetta linea immaginaria la nostra regione, da dove nasce il sole fin dove tramonta tra i nostri amati Monti Azzurri, i Sibillini.  Federico che commenta: “Sono escursionista e amo correre e scrivo canzoni ho semplicemente messo insieme le mie passioni”.
Il brano presentato in esclusiva lo scorso mese a Radio Linea ed è disponibile in tutti gli store digitali. Domenica 23 Luglio Federico suonerà con la sua nuova band a Pedaso presso il suggestivo palco sul mare adiacente al lungomare dei  Cantautori.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X