facebook twitter rss

Polisportiva Montefiore, parte la
nuova avventura in Seconda categoria

CALCIO - A rimpolpare la rosa di mister Massimo Cardelli gli arrivi estivi del portiere Ripa, dello stopper Marcantoni e del centrocampista Talamonti. "Girone rinnovato, capiremo meglio cammin facendo", gli umori del timoniere alla vigilia della sfida inaugurale interna contro il Valtesino
Print Friendly, PDF & Email

Una partita della compagine guidata da Cardelli

MONTEFIORE DELL’ASO (AP) – Collocata nella provincia picena, operativamente inserita anche per alcuni versi istituzionali all’interno delle dinamiche fermane. Vedi ad esempio il Comando Compagnia dei Carabinieri di Fermo che ne detiene giurisdizione sul relativo territorio comunale.

Ed è quindi così che scatta l’interesse per il momento clou, fissato per sabato alle 15:30, quando i granata di Massimo Cardelli, confermato al comando delle operazioni per il quarto anno consecutivo, approcceranno il campionato di Seconda Categoria ricevendo in casa il Valtesino per la prima giornata del girone.

Sarà un anno importante per la società, considerando che allo scoccare del nuovo anno solare matureranno i sessant’anni di vita del sodalizio presieduto da Gabriele Luciani e Gionata Napoleoni. 

Si riparte così dal sesto posto mandato in archivio durante la stagione alle spalle, e per rendere giustizia alla causa ecco gli arrivi estivi del portiere Ripa, del centrale difensivo Marcantoni, e del il centrocampista Talamonti.

“La preparazione è andata abbastanza bene – afferama il tecnico Cardelli -, c’è qualche piccolo acciacco tra i giocatori ma nel complesso la situazione è positiva. Riguardo al campionato, sappiamo che nel girone ci sono sei squadre nuove rispetto allo scorso torneo. Pertanto è difficile prevedere a monte che ruolo possiamo recitare durante l’evolversi del cammino. Siamo comunque pronti a dare battaglia sportiva, contando sulla piena fiducia della società, con la quale ci sono ottimi rapporti”.

Paolo Gaudenzi

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X