facebook twitter rss

LA RECENSIONE
Cocaine – la vera storia di White Boy Rick: il racconto della vita del più giovane informatore nella storia dell’F.b.i.

CINEMA - Il vero Wershe è ancora in prigione, da quasi 30 anni, dopo esserci entrato all'età di 17 anni. Wershe Sr., suo padre, che ha sempre combattuto per una condanna più indulgente nei confronti di suo figlio, è venuto a mancare nel 2014
Print Friendly, PDF & Email

di Giuseppe Di Stefano

Credo che molti di noi, guardando Richie Merritt recitare in Cocaine – La vera storia di White Boy Rick, si diranno: ma questo giovane attore è o non è semplicemente perfetto per questo ruolo? Con la sua espressione “ordinaria”, non c’è un solo momento della sua performance in cui non sia pienamente e totalmente credibile.

Cocaine – La vera storia di White Boy Rick è il nuovo, vivido ed incisivo film di Yann Demange che racconta la vera storia della vita di Richard Wershe Jr., un giovane spacciatore e informatore dell’FBI nella Detroit degli anni ‘80. La pellicola inizia mostrandoci Richard all’età di 14 anni, mentre traffica armi per conto di suo padre Richard Sr. (Matthew McConaughey) e vende AK-47 non registrati ai signori della droga di Detroit. Non occorre molto tempo all’F.B.I. per ritrovare il collegamento tra i crimini commessi con quelle armi e la loro fonte, così gli agenti Snyder (Jennifer Jason Leigh) e Byrd (Rory Cochrane) offrono a Rick un accordo in cambio della protezione di suo padre: il ragazzo diventa così il più giovane informatore sotto copertura nella storia del Bureau e, successivamente, uno spacciatore di droga di alto rilievo, scelta che lo porterà ad essere condannato all’ergastolo.

Il vero Wershe è ancora in prigione, da quasi 30 anni, dopo esserci entrato all’età di 17 anni. Wershe Sr., suo padre, che ha sempre combattuto per una condanna più indulgente nei confronti di suo figlio, è venuto a mancare nel 2014. Cocaine – La vera storia di White Boy Rick fa riflettere e cerca di far passare il messaggio che i reati di droga nonviolenta in America sono talvolta trattati troppo duramente ed è straziante osservare la parabola discendente della vita di questo ragazzo, che si distrugge a causa della sua famiglia e della comunità degradata e corrotta che lo circonda.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti