facebook twitter rss

Dramma sulla spiaggia, trovato il corpo privo di vita di una donna

PORTO SANT'ELPIDIO - Subito è scattata la richiesta di soccorsi. Sul posto i sanitari della Croce Verde di Porto Sant'Elpidio, l'auto medica della Croce Verde di Fermo, i carabinieri di Porto Sant'Elpidio, il personale della Capitaneria di Porto sangiorgese e il maggiore Roland Peluso
sabato 23 Marzo 2019 - Ore 11:15
Print Friendly, PDF & Email

 

 

di Giorgio Fedeli e Paolo Paoletti

 

Drammatica scoperta questa mattina attorno alle 9.45 sul lungomare nord di Porto Sant’Elpidio, non lontano dal confine con il territorio di Civitanova Marche.   Una  donna, di 53 anni, di origini ungheresi, vestita con scarpe, jeans e giubbino grigio,  è stata trovata priva di vita sul bagnasciuga, ancora parzialmente nell’acqua. A fare la drammatica scoperta un passante che si è imbattuto nel corpo della signora durante una passeggiata. Al momento l’ipotesi più accreditata porta a pensare al suicidio.

Subito è scattata la richiesta di soccorsi. Sul posto i sanitari della Croce Verde di Porto Sant’Elpidio, l’auto medica della Croce Verde di Fermo, i carabinieri di Porto Sant’Elpidio, il personale della Capitaneria di Porto sangiorgese e il maggiore Roland Peluso.

Disperati i tentativi dei sanitari di rianimare la signora. Sul posto è atterrata anche l’eliambulanza con il personale di Icaro che ha tentato il possibile per far tornare il battito cardiaco. Purtroppo non c’è stato nulla da fare. Era già morta. Indagini che sono ora in capo della Capitaneria di Porto in quanto il corpo si trovava in acqua.

 

A poca distanza è stata rinvenuta un’auto, modello Fiat Cubo, ancora aperta, con dentro alcuni documenti che sono stati essenziali per risalire all’identità: una 53enne originaria dell’Ungheria.

All’interno i militari della Guardia costiera e i carabinieri hanno rinvenuto della documentazione sanitaria e anche una lettera della donna su cui al momento vi è il massimo riserbo da parte delle divise.

“Questa mattina è stata trovata, a seguito di una segnalazione di un passante, una donna – conferma il comandante del Circomare, Ciro Petrunelli – priva di vita sul litorale nord di Porto Sant’Elpidio, poco a sud de La Risacca, E.K., di origini ungheresi ma cittadina italiana, residente a Porto Sant’Elpidio. Il 118 ha decretato la morte per sindrome da annegamento, la magistratura ha lasciato la salma nella disponibilità della famiglia. Sul posto oltre alla guardia costiera di Porto San Giorgio, sono intervenuti i carabinieri di Porto Sant’Elpidio ed il 118”. 

 

L’auto ritrovata a poca distanza dalla spiaggia

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X